Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 08.05 del 2 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

A Carrara arriva il contributo affitto per i lavoratori colpiti dalla crisi

L'assessore Galleni: «Si tratta di uno strumento straordinario che speriamo possa essere utile a diverse famiglie»

emergenza covid-19
Carrara - Su proposta dell’assessore al Sociale Anna Galleni, la Giunta comunale di Carrara ha approvato una delibera per l’assegnazione di contributi economici “straordinari” a sostegno del pagamento del canone di locazione a favore dei lavoratori dipendenti e autonomi colpiti dalla crisi economica causata dell’epidemia di covid-19. Il provvedimento recepisce le disposizioni in materia diramate dalla Regione Toscana.

Si tratta di una misura straordinaria che, come da espressa indicazione della Regione, è esclusivamente rivolta ai lavoratori dipendenti ed autonomi con Isee non superiore a euro 28.684,36 che - a causa della crisi innescata dal coronavirus - abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro o abbiano avuto una diminuzione del reddito del nucleo familiare di almeno il 30% rispetto allo stesso periodo del 2019.

«Questo contributo straordinario è un apporto ulteriore ed importante per le persone più colpite dalla crisi innescata dall’epidemia. Speriamo che in questo difficile periodo possa essere utile a diverse famiglie. Va precisato che si tratta di uno strumento diverso e distinto rispetto a quello, ordinario, del sostegno al pagamento dei canoni di locazione per il quale, annualmente, viene emesso un apposito bando e che presumibilmente uscirà entro la fine di maggio» ha spiegato l’assessore Galleni.

L’avviso pubblico sarà attivato entro questa settimana: nel testo saranno esplicitati tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione, sugli aventi diritto e sule modalità di compilazione delle graduatorie per l’assegnazione dei contributi. «Per i dettagli rimando al testo del bando. Non appena sarà pronto ne daremo notizia quindi vi chiedo di non telefonare al Settore perché è già oberato dalla gestione delle domande per il sostegno alimentare» ha precisato l’assessore.
La valutazione sarà fatta sulla base dell’Isee per l’anno 2019.

I beneficiari del contributo saranno individuati tramite una graduatoria che verrà definita al termine della procedura avviata con l’avviso pubblico. In caso di parità condizione economica avranno priorità i nuclei con numero maggiore di figli ed età più bassa dei minori; quelli in cui sono presenti soggetti con invalidità pari o superiore al 67% e/o con accertamento di handicap; in base alla data di nascita del richiedente, con priorità dal più anziano al più giovane. In base alle direttive regionali il contributo sarà calcolato sulla base del 50% del canone di locazione e, comunque, in misura non superiore a 300 €/mese.

Nel caso in cui le risorse disponibili non consentano l’assegnazione del contributo a tutti gli ammessi, il Comune inoltrerà alla Regione la graduatoria, completa dell’indicazione dei soggetti cui sia stato assegnato il contributo e, di conseguenza, di quelli per i quali ciò non sia stato possibile, così come stabilito dalla delibera di Giunta Regione Toscana n. 442/2020.
Martedì 21 aprile 2020 alle 20:27:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News