Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.34 del 16 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«I beni estimati sono privati»

Storica sentenza del Tribunale: le cave inserite nei "beni estimati" non sono parte del patrimonio indisponibile del Comune

"BENI ESTIMATI"
«I beni estimati sono privati»
Carrara - Ieri mattina è stata scritta una storica sentenza: le cave nei "beni estimati" sono da considerare come «private» e comunque non parte del patrimonio indisponibile del Comune di Carrara.
Una sentenza che traccia un solco tra le cave "pubbliche" e le cave "private". Ed è il risultato di un contenzioso tra 22 aziende del marmo (tra le più importanti) e il Comune di Carrara.

«Il tribunale di Massa in composizione monocratica accerta e dichiara che i beni estimati e gli altri beni dei quali gli attori hanno rivendicato la natura privata nei rispettivi atti di citazione, hanno natura di beni privati e come tali sono soggetti alla disciplina giuridica dei beni privati». In poche righe è stata smontata la tesi difensiva del Comune di Carrara che ha sempre rivendicato la "proprietà" di queste cave considerate parte del patrimonio indisponibile.

Adesso da piazza II Giugno la strategia sarà il ricorso in appello fino alla Cassazione ma intanto c'è un punto fermo.

TEMPI ANCORA LUNGHI. In realtà i tempi saranno ancora molto lunghi. Inanzitutto ci sarà il ricorso del Comune e quindi ancora nuovi processi e nuovi dibattimenti. Poi, in ogni caso, le cave rientranti nei "beni estimati" andranno messe su mappali e non sarà facile perché andranno confrontati i dati del Settecento con i mappali di oggi.

Tempi lunghi insomma ma per ora nella querelle tra Comune e aziende, a segnare un punto sono state le aziende.
Martedì 6 febbraio 2018 alle 10:13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News