Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 12.01 del 11 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Via alla Festa del Lardo: a Colonnata fino a domenica

Si potrà mangiare sia a pranzo che a cena ed è stato istituito un bus navetta per raggiungere il paese agevolmente. Non mancano le polemiche

dal 21 al 25 agosto
Via alla Festa del Lardo: a Colonnata fino a domenica
Carrara - Inizia stasera, mercoledì e andrà avanti fino a domenica, la Festa del Lardo di Colonnata organizzata dalla Pubblica Assistenza di Carrara. Si parte oggi, 21 agosto, e si proseguirà fino al 25. La cucina sarà aperta sia a pranzo che a cena e permetterà di gustare i prodotti tipici. Tutti i giorni saranno previsti divertenti spettacoli di intrattenimento, dal pomeriggio fino alla sera si potrà assistere a esibizioni con artisti di strada, karaoke e musica.

In occasione della Festa, l'amministrazione comunale ha deliberato l'estensione dell'orario del bus navetta di Ctt dalle 20 fino alle 23. Grazie alle risorse messe a disposizione dall'amministrazione, in questa fascia oraria (dalle 20 alle 23) il servizio sarà gratuito: l'obiettivo è quello di agevolare l'arrivo dei visitatori e limitare i disagi per i residenti del paese, nelle fasce orarie di maggior affluenza alla Festa.

QUALCHE POLEMICA
Intanto sull'argomento interviene la Pro Loco di Colonnata che parla del paese del lardo come una «vacca da mungere». Riportiamo l'intervento di seguito.
Da diversi anni la “Festa del Lardo” , organizzata dalla Pubblica Assistenza di Carrara, ha sostituito la storica “Sagra del Lardo” organizzata invece da tutti i paesani.
L'intervento della Pubblica Assistenza ha inizialmente garantito la continuità della manifestazione , diventata un punto fermo delle vacanze di molti turisti , ma nel tempo ha creato una serie di problematiche all intero paese.
Sostituire la “Sagra del Lardo” non è stato un compito facile, infatti l'obiettivo della “Sagra del Lardo” , oltre che divertire e far divertire, era quello di raccogliere dei fondi per sostenere ed aiutare il paese. Lo dimostra il fatto che tale evento veniva ben visto da tutti i cittadini Colonnatesi disposti a sopportare e supportare qualche giorno di “Sagra” per il bene comune.
Obiettivo diverso da quello della “Festa del Lardo”, organizzata dalla Pubblica Assistenza , che nonostante abbia un più che discreto margine di ricavo ,del tutto lecito, non sembra avere alcuna riconoscenza verso il paese ospitante.
In termini di gestione dell’ordine pubblico in quei giorni infatti sono diverse le difficoltà: assenza di parcheggio, difficoltà a raggiungere le proprie abitazioni soprattutto per anziani, carico/scarico merci, caos fino a tardi e sporcizia, sono alcune delle problematiche che i Colonnatesi lamentano.
Per questo motivo i paesani si trovano concordi sul fatto che una minima parte del ricavato della festa venga devoluto al fine del mantenimento del decoro urbano.
Nonostante le ripetute richieste, la Pubblica assistenza non sembra avere intenzione di aiutare e sostenere il paese di Colonnata, come fece invece la “Sagra del Lardo”.
Se nei primi anni in cui si svolgeva la “Festa del Lardo” la Pubblica Assistenza giustificava tale comportamento con la necessità di ammortizzare gli investimenti fatti per poterla svolgere, dopo oltre cinque anni , queste giustificazioni non hanno più, a nostro parere, motivo di esistere e vengono interpretate come “scuse” in quanto oramai gli investimenti sono stati abbondantemente ammortizzati, senza lasciare alcun sostegno al paese.
Riguardo invece alla questione prettamente commerciale, il periodo in cui viene svolta la “Festa del Lardo” coincide con il periodo con la più alta affluenza di turisti, quindi le attività presenti nel paese lavorerebbero indipendentemente dall’organizzazione della festa.
In conclusione la ”Festa del Lardo” organizzata nella suddetta modalità non porta alcun giovamento al paese.
Per questa ragione chiediamo che in aggiunta venga dato un modesto contributo (non in denaro). Vogliamo ancora specificarlo, non chiediamo assolutamente soldi, ma bensì un aiuto concreto alla salvaguardia del paese di Colonnata e dei suoi abitanti (pulizia strade e monumenti , o quant'altro necessiti per il miglioramento del decoro urbano) , ed un impegno maggiore dalla Pubblica Assistenza di Carrara a supportare il paese nell’affrontare i disagi causati dalla festa stessa.
Mercoledì 21 agosto 2019 alle 12:52:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Regali di Natale, dove effettuerai prevalentemente i tuoi acquisti?


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News