Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 06.07 del 12 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Venerdì la cerimonia per la donazione del Fondo Giumelli

Si tratta di un fondo archivistico particolarmente prezioso e costituito da materiale documentario eterogeneo: documenti cartacei, diapositive, fotografie.

Venerdì la cerimonia per la donazione del Fondo Giumelli
Carrara - Presso la Sala Gestri della Biblioteca in piazza Gramsci, alle ore 16:30 verrà presentato alla città il fondo archivistico donato dall’architetto Claudio Giumelli nell’aprile 2015.
Interverranno all’incontro il Dottor Lorenzo Del Monte che parlerà dei documenti riguardanti la Biennale Internazionale di Scultura e il Teatro Animosi presenti nel fondo Giumelli e la Dottoressa Paola Cervia, che illustrerà, invece, il lavoro d'inventario del fondo archivistico.
Si tratta di un fondo archivistico particolarmente prezioso e costituito da materiale documentario eterogeneo: documenti cartacei, diapositive, fotografie.

Tra questi, ricordiamo relativi all’ottava Biennale Internazionale di Scultura del 1996 documenti a stampa, diapositive, fotografie di opere di autori delle sezioni dedicate al design del marmo e, in particolare, a Floriano Bodini, di cui Claudio Giumelli curò l'esposizione nelle edizioni successive della manifestazione. Nel fondo archivistico sono conservate anche fotocopie di documenti risalenti alla prima metà dell'Ottocento relativi alle fasi di costruzione del teatro degli Animosi, locandine degli spettacoli, grafici e disegni dell'architetto lucchese Giuseppe Pardini, autore del progetto di costruzione del teatro. Tra i documenti è presente anche il piano regolatore del Comune di Carrara, redatto dall'architetto Luigi Piccinato, relatore della tesi di laurea di Claudio Giumelli.

Claudio Giumelli, originario di Pontremoli e scomparso nel luglio 2015, laureato in architettura, ha insegnato, giovanissimo, all'Università di Roma. Si è poi trasferito a Carrara dove è stato docente di Storia e critica dell'Arte all'Accademia di Belle Arti. E’ stato curatore delle VIII Biennale Internazionale di Scultura e delle sezioni dedicate al design del marmo. Autore di circa centocinquanta pubblicazioni, tra saggi e cataloghi, è stato Presidente della Deputazione di Storia Patria e promotore del Premio Bancarella. I suoi ultimi lavori sono state le recensioni alla Mostra di Canova a Palazzo Cucchiari a Carrara e alla Mostra di Gigi Guadagnucci a Massa.
Mercoledì 14 marzo 2018 alle 15:16:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News