Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 23.08 del 12 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Valorizzare la Linea Gotica tra memoria e turismo: via al progetto

Si è riunito per la prima volta il tavolo di lavoro del Comune di Carrara per la creazione dell'itinerario culturale

nuove mete
Valorizzare la Linea Gotica tra memoria e turismo: via al progetto
Carrara - Si è riunito ieri, giovedì, per la prima volta il Tavolo di Lavoro del Comune di Carrara finalizzato alla valorizzazione di un itinerario culturale riguardante la linea gotica. Come previsto dalla delibera istitutiva, il tavolo ha funzioni propositive, consultive e organizzative con l’obiettivo di istituire il suddetto itinerario in modo da ampliare l’offerta turistica cittadina valorizzandone gli aspetti culturali, ambientali, paesaggistici, enogastronomici, artigianali e sportivi.

Il tavolo è composto dal sindaco Francesco De Pasquale, dall’assessore a Cultura e Turismo Federica Forti, dal presidente della commissione VII Cesare Bassani e dalla consigliera del Movimento 5 Stelle Barbara Bertocchi, dal consigliere di opposizione Cristiano Bottici, dal presidente di Federazione Europea Itinerari Storici, Culturali e Turistici (Feisct) Sabrina Busato e dai cultori della materia Pierpaolo Ianni e Cristiano Corsini.

In occasione del primo incontro, al quale ha partecipato il presidente del Consiglio Comunale Michele Palma, il sindaco ha illustrato le attività svolte finora a beneficio del tavolo: dal dialogo con la città di Pesaro, terminale est della Linea Gotica, alla raccolta e aggiornamento delle informazioni sui rifugi antiaerei della città, fino alla mappatura delle postazioni della linea lungo la collina di Fontia, realizzata grazie a un progetto di alternanza scuola lavoro tra Pro-Loco Fontia e gli studenti dello Zaccagna. Contestualmente, grazie anche al patrocinio del consolato Usa a Firenze, del Consiglio Regionale della Toscana e del Comune di Carrara è stato pubblicato il libro “Hill 366, una storia da raccontare” scritto proprio da Ianni e Corsini.

«Continua con nuovo slancio un lavoro che ci aiuterà a riaccendere l’attenzione su un momento della storia nazionale e locale sicuramente doloroso ma anche ricco di spunti di riflessione e di atti di eroismo che non devono e non possono essere dimenticati. Questo progetto potrà dunque diventare una nuova meta per i visitatori che arrivano in città e arricchire la nostra offerta turistica e culturale» ha dichiarato il primo cittadino.

La prossima riunione del tavolo si terrà a settembre con un appuntamento dedicato alla individuazione del tracciato, alla presenza delle associazioni cittadine che vorranno contribuire.Si è riunito oggi per la prima volta il Tavolo di Lavoro del Comune di Carrara finalizzato alla valorizzazione di un itinerario culturale riguardante la linea gotica. Come previsto dalla delibera istitutiva, il tavolo ha funzioni propositive, consultive e organizzative con l’obiettivo di istituire il suddetto itinerario in modo da ampliare l’offerta turistica cittadina valorizzandone gli aspetti culturali, ambientali, paesaggistici, enogastronomici, artigianali e sportivi. Il tavolo è composto dal sindaco Francesco De Pasquale, dall’assessore a Cultura e Turismo Federica Forti, dal presidente della commissione VII Cesare Bassani e dalla consigliera del Movimento5Stelle Barbara Bertocchi, dal consigliere di opposizione Cristiano Bottici, dal presidente di Federazione Europea Itinerari Storici, Culturali e Turistici (Feisct) Sabrina Busato e dai cultori della materia Pierpaolo Ianni e Cristiano Corsini.

In occasione del primo incontro, al quale ha partecipato il presidente del Consiglio Comunale Michele Palma, il sindaco ha illustrato le attività svolte finora a beneficio del tavolo: dal dialogo con la città di Pesaro, terminale est della Linea Gotica, alla raccolta e aggiornamento delle informazioni sui rifugi antiaerei della città, fino alla mappatura delle postazioni della linea lungo la collina di Fontia, realizzata grazie a un progetto di alternanza scuola lavoro tra Pro-Loco Fontia e gli studenti dello Zaccagna. Contestualmente, grazie anche al patrocinio del consolato Usa a Firenze, del Consiglio Regionale della Toscana e del Comune di Carrara è stato pubblicato il libro “Hill 366, una storia da raccontare” scritto proprio da Ianni e Corsini.

«Continua con nuovo slancio un lavoro che ci aiuterà a riaccendere l’attenzione su momento della storia nazionale e locale sicuramente doloroso ma anche ricco di spunti di riflessione e di atti di eroismo che non devono e non possono essere dimenticati. Questo progetto potrà dunque diventare una nuova meta per i visitatori che arrivano in città e arricchire la nostra offerta turistica e culturale» ha dichiarato il primo cittadino.

La prossima riunione del tavolo si terrà a settembre con un appuntamento dedicato alla individuazione del tracciato, alla presenza delle associazioni cittadine che vorranno contribuire.
Venerdì 23 agosto 2019 alle 07:01:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Regali di Natale, dove effettuerai prevalentemente i tuoi acquisti?


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News