Ultimo aggiornamento ore 15.25 del 18 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Un convegno internazionale dickensiano a Carrara | Foto

In città ospiti e intellettuali da ogni parte del mondo. Ricco calendario di iniziative collaterali

Un convegno internazionale dickensiano a Carrara<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/Presentazione-Dickens-art-and-landscape-32_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Carrara - La filiale di Carrara della "Dickens fellowship" nata dalla volontà di Marzia Dati, Elena Belligi, Sara Marcuccetti e Katherine Hutton Mezzacappa, ha presentato il programma e gli eventi del convegno 'Dickens, art and landscape', patrocinato da Miur, Regione Toscana, Comune di Carrara in collaborazione con università di Pisa, università di Milano, università di Genova, Casa di Keats e Shelley di Roma e International Dickens felloship. La serie di eventi si terrà a Carrara dal 19 al 24 luglio, quando ospiti e intellettuali da ogni parte del mondo si riuniranno in ricordo del soggiorno carrarese dello scrittore nel gennaio 1845.

"Sono molto orgogliosa del buon esito del progetto - ha detto la presidentessa Marzia Dati - sia per aver creato qui una squadra in grado di ospitare ben 120 dickensiani sia perché la nostra associazione culturale potrebbe dare il via al recupero di zone trascurate della città e far rivivere la storia ottocentesca che ha elevato Carrara a città simbolo per artisti, scrittori e personaggi eminenti, come Dickens".
"Si tratterà - ha spiegato - di un convegno in lingua inglese, che inaugureremo il 19 luglio prossimo, coi massimi esperti di letteratura dickensiana, e di eventi collaterali a tema, come concerti lirici, tour notturni della città alla riscoperta dei luoghi citati dallo scrittore, cena di gala secondo l'etichetta "british", che si svolgeranno quasi esclusivamente nella cornice carrarese, anche per favorirne il turismo".
"I protagonisti del progetto sono stati molti e li ringrazio - ha concluso la presidente - perchè abbiamo creato una vera e propria 'rete' di lavoro tra giovani, associazioni, studiosi italiani ed internazionali, musicisti e artisti, in più nel 'work in progress' abbiamo proposto corsi gratuiti di lingua inglese, seminari e concorsi letterari e di lettura nelle scuole, seguendo la linea filantropa dello stesso Dickens".

È intervenuto poi Carlo Menconi, presiedente del circolo carrarese 'Amici della lirica A. Mercuriali' che ha organizzato un concerto lirico 'Open Gala evening' previsto il 19 luglio alle 21:00 presso il Duomo di Carrara. "Sono molti gli artisti che hanno accettato il mio invito - ha detto Menconi - tra cui la cantante lirica Aprile Millo, stella del Metropolitan, che eseguirà un tributo allo scrittore".

Prevista la presenza dei due discendenti di Charles Dickens: Gerald Dickens, attore, in scena domenica 23 luglio alle 21:00 a teatro Garibaldi, con due performance da 'once show man' dedicate al soggiorno in Italia dell'avo. Poi la pronipote Lucinda Hawksley, famosa scrittrice, che affronterà una lecture sullo stesso tema durante il convegno.

LE MOSTRE Paolo Maggiani e Massimo Susini con la mostra 'Due fotografi in viaggio con Dickens', in cui hanno ripercorso i luoghi liguri e toscani, visitati dallo scrittore, e Leon Litvack, che ha allestito una mostra di ritratti. L'inaugurazione è prevista il 18 luglio dalle 17:00 a Palazzo Binelli. Da segnalare Monica Michelotti, pittrice e scultrice, docente di Anatomia artistica all'Accademia di Belle arti, che ha presentato due sculture a tecnica mista e a forma di libro 'da viaggio', dedicate a Dickens, intitolate 'Bleak House' e 'Riflessi di lettura' che verranno esposte in Camera di Commercio durante il convegno.
Infine altra esposizione, organizzata dall'associazione ex studenti del liceo classico E.Repetti, che ha esposto dei 'Carnet di viaggio' ovvero acquerelli finissimi di Lisetta Fanetti, che ha dipinto i luoghi visti da Dickens nel suo soggiorno carrarese.

Sei serate quelle dedicate al grande scrittore e alla letteratura inglese che hanno visto la collaborazione di numerosi partners: la Camera di Commercio di Carrara per le sale del convegno, l'Accademia albericiana, Davide Lambruschi, Corrado Lattanzi degli 'Amici dell'Accademia', Luciano Massari, direttore dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, il Vescovo e Don Luca Franceschini per la location del Duomo, Ilaria Conserva, collaboratrice, Ist Palma di Massa per l'orchestra giovanile che si esibirà per l'occasione, Ist Pietro Tacca di Carrara per i souvenirs in marmo, i commercianti carraresi che hanno allestito le vetrine a tema 'british' per far si che la città intera possa avvicinarsi allo spirito dell'evento.
Lunedì 17 luglio 2017 alle 20:07:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy