Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 16.07 del 22 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Un comitato per il Festival Con-Vivere

composto assieme alla Fondazione, da tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nella realizzazione della manifestazione

dal 5 all'8 settembre
Un comitato per il Festival Con-Vivere
Carrara - Con-Vivere, che quest'anno giunge all'edizione numero XIV, si struttura e si dota di un Comitato. Ente Capofila è la Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara (che sostiene finanziariamente il festival fin dalla sua prima edizione). L'organizzazione è curata dalla Fondazione Progetti srl (impresa strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara), al Direttore Scientifico, che definisce assieme al Coordinatore il programma culturale dell'evento. Novità di questa edizione è l'istituzione di un "Comitato per il festival con-vivere".

Il Comitato per il festival Con-Vivere è composto assieme alla Fondazione, da tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nella realizzazione della manifestazione, scelti dall’Ente Capofila fra Enti pubblici, Istituzioni senza scopo di lucro e Istituzioni Culturali Universitarie o Educative del territorio. Tra i suoi compiti anche quello di proporre iniziative ed eventi al Direttore scientifico e di definire gli indirizzi del festival nel coinvolgimento del territorio.

"Un incontro molto proficuo fra soggetti che, condividendo lo spirito e la mission di Con-Vivere, si uniscono in una sinergia sempre più concreta e produttiva – ha commentato Enrico Isoppi Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e Presidente del Comitato per il Festival – Un rapporto che già esisteva e che abbiamo voluto consolidare auspicando di estenderlo progressivamente ad altri soggetti, con l’obiettivo di rendere Con-Vivere un progetto sempre più solido qualificato e di prestigio per tutto il territorio."

Presso la sede della Fondazione a Palazzo Binelli a Carrara si è tenuta la prima riunione. Erano presenti il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara Enrico Isoppi, il direttore scientifico Remo Bodei, la coordinatrice del Festival Emanuela Mazzi, l'assessore alla cultura Federica Forti in rappresentanza dell'amministrazione comunale di Carrara, Luciano Massari direttore dell'Accademia di Belle Arti di Carrara e la Fondazione Marmo.

Il Comitato ha fatto il punto sull'evento che quest'anno si terrà da giovedì 5 a domenica 8 Settembre. Il professor Bodei ha presentato i temi e gli ospiti su cui sta lavorando e che andranno a costituire il palinsesto della prossima edizione che sarà presentato a inizio estate. Le direttrici principali che svilupperanno il tema “formazione” sono, da un lato, la definizione del quadro tematico generale, sia da un punto di vista filosofico che dalla prospettiva della scienza; dall’altro lato, l’individuazione di alcuni modelli ed esperienze significative di “relazione educativa”, guardando alla storia e all’oggi e toccando vari ambiti e discipline. Ci si soffermerà, poi, su alcune questioni e temi centrali per comprendere la contemporaneità e capire se e come si possa parlare di emergenza educativa.

Molte saranno come sempre le iniziative che coinvolgeranno il territorio, le associazioni, gli operatori culturali, turistici e gli esercizi commerciali, che cominceranno ad essere messe in atto già a partire da queste settimane. Un’attenzione particolare, come già presentato anche alla stampa, sarà dedicata alle scuole, di cui stanno già arrivando i primi progetti per il “festival delle scuole” e le prime candidature per la sezione volontari.
Martedì 30 aprile 2019 alle 16:07:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News