Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.19 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Torano Notte e Giorno, via alla ventesima edizione

In mostra anche una copia esatta della Pietà di Michelangelo. Nel borgo dei cavatori aperta la rassegna culturale

EVENTI A CARRARA
Torano Notte e Giorno, via alla ventesima edizione
Carrara - Dal 26 luglio al 13 agosto la 20esima edizione di Torano Notte e Giorno. Il borgo dei cavatori di Carrara (Ms) si trasforma in una galleria d’arte a cielo aperto. Inaugurata la ventesima edizione di Torano Notte e Giorno, la storica rassegna di arte contemporanea che dal 26 luglio al 13 agosto, per 18 giorni, con ingresso gratuito, ospita in piazzette, viuzze, corti e cantine tra filari di panni stesi e lo sguardo curioso degli anziani del posto, le opere di una trentina tra scultori, mosaicisti, designer, architetti, fotografi, studi e atelier chiamati ad interpretare il marmo nell’anno in cui si celebrano i 500 anni di Michelangelo Buonarroti. Un omaggio, al grande genio, che Torano celebra con una copia esatta e perfetta della Pietà vaticana gentilmente concessa dallo Studio d’Arte Cave Michelangelo di Carrara custodita all’ingresso del borgo. Tutte le opere in esposizione sono state realizzate impiegando esclusivamente materiale lapideo proveniente dal bacino estrattivo apuo-versiliese: Torano mette in mostra così il cuore di Carrara. La sua filiera più pura.
C’era il pubblico delle grandi occasioni per il vernissage della rassegna che conferma, insieme alla sua imprevedibilità espressiva, la sua anima popolare ed anarchica. All’inaugurazione c’erano il Sindaco, Francesco De Pascale insieme all’assessore, Anna Lucia Galleni ed il consigliere regionale, Giacomo Bugliani.
Promossa dall’infaticabile Comitato Pro Torano formato dagli abitanti del paese per la direzione artistica di Emma Castè con il patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana e del Comune di Carrara con il contributo della Fondazione Marmo e di alcune aziende lapidee, la rassegna offre l’occasione di una piacevole passeggiata nel ventre dell’abitato dei cavatori. Sparse nel borgo i visitatori possono ammirare le opere diAtelier Carrara, Andrea Antonacci e Ilaria Mariotti, Giovanni Balderi, Luciana Bertaccini, Michele Bertellotti, Valente Cancogni, Chicco Chiari, Pablo Damian Cristi, Maria Gasparotti, Lucio Gigli, Stefano Graziano, Michele Koru, Chiara Imperiali, Clara Mallegni, Favret Mosaici, Francesca Maggiani, Enzo Marco, Michele Monfroni, Luciano Monfroni, Nicola Moracchioli, Cooperativa Scultori di Carrara, Pierre Alix Nicolette, Jorge Romeo, Silvia Scaringella, Studio d’Arte Cave Michelangelo, Studioformart, Paolo Torri, Selene Frosini e Paolo Ulian.
Promossa dal Comitato Pro Torano per la direzione artistica di Emma Castè con il patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana e del Comune di Carrara con il contributo della Fondazione Marmo e di alcune aziende lapidee, la rassegna ospita, nel suo grembo, la quinta edizione del Premio Franco Borghetti, intitolato ad uno dei padri fondatori del Comitato organizzatore ed un ciclo di tre salotti culturali (lunedì 30 luglio, lunedì 6 agosto e giovedì 9 agosto) frutto della collaborazione con il Premio Letterario San Domenichino di Massa a cui parteciperanno giornalisti, scrittori, docenti, registi e protagonisti della varietà umana.
Gli interventi. “E’ una manifestazione di spessore. – ha ricordato il primo cittadino De Pasquale – Il traguardo del ventennale è qui a dimostrarlo. Questa rassegna dimostra che quello che riusciamo a fare con la pietra, con il marmo, è incredibile. La nostra è una comunità iper-creativa”. Ha parlato di un’altra Toscana il consigliere Bugliani, sempre presente a Torano: “Il marmo è l’elemento distintivo di Carrara e di questo pezzo di Toscana. Torano in questi anni è cresciuta molto. La Regione Toscana ha deciso di contribuire alla realizzazione di questa rassegna testimoniando la credibilità che si è conquistata”. Per Emma Castè, vulcanico direttore artistico “il marmo è l’assoluta protagonista. E non c’è materia al mondo che sa adattarsi ad ogni forma creativa. Bisogna dare atto al Comitato Pro Torano di aver saputo, in questi anni, rivitalizzare la rassegna, rilanciarla, renderla nuovamente un’attrazione della nostra terra. E sono particolarmente felice di farne parte in qualità di direttore artistico. Qui c’è una energia unica”.
Da non perdere, per gli appassionati del buon cibo, gli eventi enogastronomici. Per informazioni e programma www.toranonottegiorno.it oppure alla pagina ufficiale Facebook.
Venerdì 27 luglio 2018 alle 16:52:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News