Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 00.13 del 18 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Sabato a Carrara tra conferenze, mostre e musica d'autore

Al Cap protagoniste le Alpi Apuane. E in via Verdi due concerti

EVENTI ESTIVI
Sabato a Carrara tra conferenze, mostre e musica d´autore
Carrara - Proseguono le conferenze al CAP Centro Arti Plastiche di Carrara promosse dall’Assessorato alla Cultura, a cura di Cesare Bassani nell’ambito della mostra fotografica di Primož Bizjak “Alpi Apuane”. Sabato 25 agosto, con inizio alle ore 21.00, Luisa Passeggia terrà una relazione dal titolo “Il monte, il marmo e il tempo. Le Apuane attraverso il foro stenopeico di Primož Bizjak”.
"E’ evidente a chiunque la natura particolare di queste immagini che interpretano le Apuane, monti di pietra e di marmo", spiega Luisa Passeggia. Se il confronto tra fotografia e pittura potrebbe risultare il più spontaneo e immediato, il taglio singolarissimo delle immagini e la strumentazione con cui sono state realizzate hanno indotto ad un esame che non si limita alla sola comparazione tematico-stilistica, ma allarga l’indagine all’utilizzo della tecnica fotografica. Il foro stenopeico è la fessura attraverso cui, in una camera oscura, sulla parete opposta, veniva proiettata l’immagine di ciò che è visibile all’esterno. Un prodigio ottico di cui parlava già Aristotele e che agli inizi dell’Ottocento, con l’ausilio della chimica, fu in grado di produrre le prime lastre fotografiche. Il banco ottico è una delle evoluzioni del foro stenopeico. La tecnica fotografica adoperata da Primoz Bizjak, con i suoi lunghi tempi di esposizione, produce nell’osservatore effetti stranianti pari a quelli ottenuti da un foro la cui immagine risulta nitida e focalizzata anche davanti ad un unico piano di fuoco. Monte, marmo, tempo; ma anche “natura naturans e natura naturata” nell’infinito gioco di specchi, in un percorso oltre il tempo che fa della rappresentazione l’assoluta protagonista.

In occasione delle conferenze l'ingresso alla mostra “Alpi Apuane” è gratuito. La personale dell’artista Primož Bizjak è organizzata dal Comune di Carrara, in collaborazione con la Galerija Gregor Podnar di Berlino, con testo critico di Simone Menegoi. Le sale del museo ospitano sette foto di grande formato eseguite tra il 2014 e il 2017. L’opera di Bizjak, realizzata con tempi di posa prolungati e con l’uso della tecnica fotografica analogica, è il frutto di una lunga esplorazione attraverso le Apuane alla scoperta di cave nascoste, alcune abbandonate, che vengono svelate agli occhi dello spettatore catturandone, gradualmente, l’attenzione. Il grande formato delle foto, fino a 3 metri di base, invita il fruitore a instaurare un rapporto meditativo con l’immagine, immergendosi e concentrandosi su dettagli quasi invisibili agli occhi.

Nell’ambito del Festival Con-vivere, giovedì 6 settembre, alle ore 21.30, a Palazzo Binelli, si terrà la conferenza dal titolo “Primož Bizjak: oltre le immagini”, che sarà introdotta dall’Assessore alla Cultura Federica Forti. Venerdì 7 settembre, alle ore 17.00, al CAP, in programma la prima parte del workshop “Oltre le immagini: sul lavoro e la metodologia di Primož Bizjak” Il workshop proseguirà sabato 8 settembre, sempre alle ore 17.00. Posti limitati, per info e prenotazioni: 0585 779681.

VIA VERDI
Musica d’autore in via Verdi: in programma gli ultimi due appuntamenti della rassegna. In via Verdi ancora due date in programma per gli incontri musicali di qualità, con ingresso libero, organizzati dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Associazione Via Verdi Strada dell’Arte e realizzati da Gamp srl.

Sabato 25 agosto, con inizio alle ore 21.30, è in programma l’esibizione di Chiara Galeotti Trio.
La formazione prende il nome dalla giovane, ma già esperta cantante apuana, che durante la serata riproporrà i più grandi successi della disco music anni ’70/’80. Chiara Galeotti sarà accompagnata da Lorenzo Bertelloni al piano (già a fianco di artisti italiani e internazionali come Andrea Bocelli, Lionel Richie, John Legend, Francesco Gabbani e molti altri) e da Jonathan Tenerini alla batteria.

Venerdì 31 agosto sarà recuperato il concerto dei Real Jazz, con un “Tributo a Chick Corea” affidato a Pino Nastasi al contrabbasso, Rudi Peroni al pianoforte e Paolo Cozzani alla batteria. L’appuntamento era stato rinviato a seguito della proclamazione del lutto nazionale.
Sabato 25 agosto 2018 alle 17:52:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News