Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Prosegue la rassegna teatrale “Carrara Contemporanea”, con lo spettacolo De Facto

Opera poetica elettronica centrata sulla strage di Ustica

Prosegue la rassegna teatrale “Carrara Contemporanea”, con lo spettacolo De Facto
Carrara - Promossa da Fondazione Toscana Spettacolo Onlus e Comune in collaborazione con Fondazione Romaeuropa, la rassegna propone questa volta De Facto, in scena martedì 8 maggio, alle ore 21.00, alla Sala Garibaldi.

Diretto da Fiorenza Menni e Andrea Mochi Sismondi, il collettivo Ateliersi presenta De Facto, opera poetica elettronica centrata sulla strage di Ustica, che il 27 giugno del 1980 sconvolse l’Italia. Il linguaggio giuridico della sentenza-ordinanza con cui il Giudice Rosario Priore nel 1999 determina che Ustica fu: «Propriamente un atto di guerra, guerra di fatto e non dichiarata», entra in relazione -attraverso il lavoro dei performer- con un live set di musica elettronica e un apparato visuale che ci riporta al 1980, agli albori degli home computer. Privato dei suoi dati specifici e di ogni elemento di contingenza, il testo di Priore appare come un messaggio senza tempo rivolto a tutti. La violenza del fatto, la sofferenza, la tenacia di chi combatte per la verità, la vicenda tra umani, le indagini funzionali si fanno conquista della conoscenza. De Facto è un’opera musicale che scava nel passato per rintracciare segnali del nostro presente

Di e con Fiorenza Menni, Andrea Mochi Sismondi e con Francesca Pizzo, musiche composte ed eseguite da Caterina Barbieri, immagini video Giovanni Brunetto, suono Vincenzo Scorza, caschi Laura Pizzirani, direzione tecnica Giovanni Brunetto, Vincenzo Scorza, immagine e grafica Diego Segatto. Produzione Ateliersi, con il supporto di MiBACT/Regione Emilia Romagna/Comune di Bologna, in collaborazione con l’Associazione Parenti delle vittime della strage di Ustica.
Ateliersi ringrazia Daria Bonfietti • Andrea Benetti • Rosario, Susanna e Giulia Priore • Amelia Frascaroli • Fabrizio Colarieti • Eugenia Delbue.

Per la prevendita la biglietteria della Sala Garibaldi in via Verdi (tel. 0585/777160), è aperta lunedì 7 maggio, con orario 10.00/12.30 e 17.00/18.30 e il giorno dello spettacolo 10.00-12.30 e 18.00 – 21.00. Bilgietti: posto unico € 10,00 ridotto € 5,00 (per under 30 e abbonati alla stagione di prosa della Sala Garibaldi di Carrara).

Info: Ufficio Cultura 0585 641393-510.
L’Assessore alla Cultura Federica Forti ha avviato questa collaborazione con REF-Romaeuropa Festival per portare a Carrara spettacoli che hanno un’attenzione verso il teatro contemporaneo.

Romaeuropa è un festival di indiscusso valore e di respiro internazionale; motore di produzione, condivisione e diffusione culturale attraverso un ampio network internazionale e locale, di cui fanno parte Istituzioni, Ambasciate e centri di produzione e diffusione della creazione artistica contemporanea (dal profilo ufficiale del Festival).

L’ultimo appuntamento con la rassegna sarà mercoledì 23 maggio, con Duet. Quanti siamo davvero quando siamo noi due? Trilogia di Werner Schwab.
Domenica 6 maggio 2018 alle 20:02:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News