Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 19.02 del 9 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Monumenti, a Carrara da oggi si può regalare un restauro

L’amministrazione comunale ha avviato un iter dedicato agli appassionati di arte e di scultura, agli amanti della città e del suo patrimonio monumentale

come sponsorizzare
Monumenti, a Carrara da oggi si può regalare un restauro
Carrara - Un atto d’amore per la propria città ma anche un regalo per festeggiare un’occasione importante. Sì perché come è accaduto nei mesi scorsi, la sponsorizzazione di un intervento di restauro di una scultura del patrimonio cittadino può essere interpretato sia come un gesto di generosità verso la collettività ma anche come un dono per celebrare una ricorrenza speciale. Nella speranza che queste azioni virtuose vengano replicate ed emulate, l’amministrazione comunale ha avviato un iter per permettere agli appassionati di arte e di scultura, agli amanti di Carrara e del suo patrimonio monumentale, e a chiunque voglia compiere un gesto di generosità verso la città di “sponsorizzare” il restauro di alcune statue.

Si tratta di una procedura finalizzata all’individuazione di soggetti interessati a farsi carico delle spese relative alla realizzazione degli interventi di restauro della fontana denominata “I Mascheroni” in via del Plebiscito; dell’opera di Jean Iposteguy che si trova in via Roma nel giardino dell’Accademia di Belle Arti; della scultura “Donna” di Cherubino Binelli, attualmente conservata nel deposito comunale «ma che poi tornerà davanti a Palazzo Civico» evidenzia Palazzo civico; del monumento a Mazzini, nell’omonima piazza di Avenza e infine della fontana della Beatrice piazza Alberica, in centro a Carrara. La proposta potrà riguardare non solo le sculture indicate dall’amministrazione, ma anche altri interventi a scelta del privato.

La procedura rientra nell’ambito delle iniziative di miglioramento del decoro urbano e prende spunto dai gesti di generosità di alcuni cittadini che nei mesi scorsi hanno contribuito alla pulitura di alcune sculture. L’iter, formalizzato con la delibera 485 approvata lo scorso 5 dicembre 2019 e con la determina dirigenziale 120 del 14 gennaio 2020, apre «alla ricerca dei soggetti con i quali stipulare contratti di sponsorizzazione riguardanti gli interventi di restauro su beni culturali siti sul proprio territorio» sulle cinque opere individuate dall’amministrazione comunale.

«Già nei mesi scorsi alcuni carraresi hanno deciso di “donare” alla città il restauro di alcune opere, dimostrando grande generosità e attenzione al nostro patrimonio. Sulla scia di queste iniziative, abbiamo formalizzato un percorso che permetterà ad altri di seguire questi esempi virtuosi e di aiutarci nel miglioramento del decoro urbano, sponsorizzando la pulitura di alcune sculture che hanno un valore simbolico importante e sono collocate in zona di grande visibilità - ha dichiarato l’assessore al Decoro Urbano Federica Forti - Ringrazio fin d’ora chi vorrà partecipare, dando un contributo concreto e fattivo a rendere più bella la nostra città».

Gli interessati potranno scegliere due diverse modalità di sponsorizzazione: “sponsorizzazione finanziaria”, relativa al solo finanziamento dell'intervento, con erogazione di una somma di denaro al Comune, oppure “sponsorizzazione tecnica”, di natura esecutiva, relativa anche alla realizzazione dell'intervento oltre che al finanziamento dello stesso. Gli aspiranti “sponsor” possono presentare domanda compilando l’apposito modulo scaricabile dal sito del Comune all’indirizzo www.comune.carrara.ms.it. Una volta compilato, il documento, dovrà essere consegnato all’Ufficio Protocollo del Comune in Piazza 2 Giugno 1, a Carrara, entro il prossimo 20 marzo.

Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi presso gli uffici del Settore “Progetti Speciali Arredo e Decoro Urbano Protezione Civile Innovazione Tecnologica” con sede in Comune, Piazza 2 Giugno n.1, aperti al pubblico da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30, oppure scrivere una mail al dirigente Luca Amadei luca.amadei@comune.carrara.ms.it. L’avviso e il modello di domanda sono scaricabili sul Sito del Comune all’indirizzo www.comune.carrara.ms.it
Lunedì 20 gennaio 2020 alle 19:22:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

Chi è il miglior giocatore del Podenzana?




















Chi è il miglior giocatore dell'Atletico Carrara?





































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News