Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.50 del 9 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Miriam Margolyes, la prof. Sprite di Harry Potter, a Carrara per Dickens

L'attrice anglo-australiana ha partecipato alla cerimonia d'intitolazione di un tratto di viale Stazione allo scrittore

«la cultura unisce»
Miriam Margolyes, la prof. Sprite di Harry Potter, a Carrara per Dickens
Carrara - Miriam Margolyes, la professoressa Sprout (Sprite in italiano) di Harry Potter a Carrara in occasione dell'intitolazione di una strada a Charles Dickens. L'attrice anglo-australiana nativa di Oxford ha studiato letteratura inglese a Cambridge e si è specializzata nei testi del grande scrittore, che ama appassionatamente. Così ha partecipato alla cerimonia d’intitolazione del tratto che va da palazzo Caniparoli fino alla fine del viale alberato all’incrocio con piazza Lodovici.

L'evento si è svolto ieri alle 11 alla presenza del sindaco de Pasquale, della presidente della Filiale italiana della Dickens Fellowship Marzia Dati, del maggiore dei carabinieri Cristiano Marella e del commissario Corrado Mattana. Oltre che del trisnipote dello scrittore e presidente della Dickens Fellowship internazionale Ian Dickens. L’insegnante di Erbologia di Harry Potter, ha espresso entusiasmo per l’intitolazione, ottenuta grazie a una richiesta di Marzia Dati: “E’ bellissimo che in una piccola città italiana abbiate deciso d’intitolare una strada a uno scrittore inglese. In genere intitoliamo le strade ai generali, ai politici. Ma i politici dividono, invece la cultura unisce.”

L'attrice anglo-australiana, ha una casa in Toscana e ama l’Italia, ma non aveva mai visto la nostra città. “Carrara è piccola, ma è fiera. La sua gente è orgogliosa e pensa con la sua testa. Sono curiosa di visitarla: conosco bene la Toscana del sud, ma non ero mai stata nel nord della Regione." Nonostante la sua fama sia dovuta alla saga del maghetto inglese, Margolyes precisa: "Harry Potter è una serie di libri che ha intrattenuto e unito persone di tante generazioni, e questo è bello. Vedo mamme che mi portano i loro bambini. Però Dickens è più grande, è universale. Aveva colto la natura umana, che non cambia mai: per questo ci parla ancora oggi. L'incontro con Oliver Twist a 11 anni mi ha cambiato la vita".
Sabato 25 gennaio 2020 alle 08:01:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

Chi è il miglior giocatore del Podenzana?




















Chi è il miglior giocatore dell'Atletico Carrara?





































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News