Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 10.02 del 17 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

La Sala dei Marmi tra i candidati del progetto Art Bonus dell'anno

L'intervento in Accademia delle Belle Arti rientra tra i 101 progetti votabili

La Sala dei Marmi tra i candidati del progetto Art Bonus dell´anno
Carrara - Scade il 6 gennaio il concorso per votare il “Progetto Art Bonus dell’anno”. L’iniziativa, promossa da Ales spa (Società responsabile per conto MiBACT del programma di gestione e promozione dell’Art Bonus) e Promo PA Fondazione – LuBeC, è nata con l’obiettivo di gratificare lo sforzo di quanti, mecenati ed enti, hanno reso possibile il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale del Paese.

Il concorso riguarda 101 progetti in 13 regioni italiane: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria e Veneto. Il valore complessivo dei progetti ammonta a oltre 32 milioni di erogazioni ricevute.

Tra questi anche la Sala dei Marmi dell'Accademia delle Belle Arti di Carrara, che ha ricevuto un finanziamento di 25.000 euro.

Breve descrizione del progetto: Palazzo del Principe, sede dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, è un Palazzo storico che necessita di numerosi interventi necessari all'adeguamento normativo e funzionale dell'intero complesso architettonico. I lavori di questo intervento hanno riguardato la Marmoteca, locale di grande pregio che custodisce un rarissimo campionario di marmi italiani. Dettaglio dei lavori programmati per la Sala del campionario dei Marmi: pulitura dei 210 campioni dei marmi e sostituzione etichette; pitturazione a tempera; spolveratura dei bassorilievi di grande pregio dello scultore carrarese Cesare Poli raffiguranti il lavoro nelle cave, posizionati sopra il campionario dei marmi; nuovo impianto di illuminazione a soffitto e a parete; nuovo impianto audiovisivo; levigatura completa della pavimentazione in marmo della Sala e dell'antisala; sistemazione delle lastre del rivestimento lapideo; pitturazione delle porte, delle finestre; installazione di nuove tende realizzate con tessuto ignifugo; impianto elettrico; apposizione di una idonea targa di marmo all'esterno della Sala; installazione di idonee sedute in policarbonato trasparente; catalogazione dei singoli campioni; digitalizzazione del catalogo.

Per votare i progetti basta un semplice click sul sito www.concorsoartbonus.it (non è necessaria la registrazione). È possibile votare fino al 6 gennaio 2018 esprimendo un’unica preferenza per ciascun progetto. Il vincitore sarà eletto dalla Giuria Popolare composta da tutti coloro che voteranno online per il concorso.

L’Art Bonus è la misura fiscale varata nel 2014 per favorire il mecenatismo culturale e della quale ad oggi hanno beneficiato già 1.100 enti e oltre 6.000 mecenati, per un totale di oltre 1.300 interventi a livello nazionale e oltre 200 milioni di euro raccolti.
Giovedì 21 dicembre 2017 alle 19:01:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News