Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 16.07 del 22 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Conto alla rovescia per 'Michelangelo Infinito': il film Sky girato alle cave

Uscirà nelle sale cinematografiche dal 27 settembre al 3 ottobre.

GRANDE ATTESA
Conto alla rovescia per ´Michelangelo Infinito´: il film Sky girato alle cave
Carrara - “Michelangelo si colloca nell’Olimpo dei grandi dell’umanità e del genio che la civiltà toscana ha donato al mondo. Il Consiglio regionale ha voluto offrire la sua collaborazione a una pellicola che si preannuncia l’evento cinematografico della stagione, e che regala la dimensione meno conosciuta del talento e dell’uomo che forgiò il David, la Pietà e affrescò la Cappella Sistina”. Il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani interviene in occasione della presentazione, questa mattina a Roma, del film d’arte “Michelangelo – Infinito”, produzione originale Sky con Magnitudo Film, distribuita da Lucky Red e che sarà nei cinema in Italia dal 27 settembre al 3 ottobre.

Il ritratto dell’uomo e del genio è affidato all’interpretazione dell’attore Enrico Lo Verso, mentre Ivano Marescotti interpreta Giorgio Vasari, che guida lo spettatore nel racconto. La regia è di Emanuele Imbucci.

Il film sarà proiettato lunedì 24 settembre al Cinema La Compagnia, in via Cavour 50r a Firenze. Dopo la proiezione, alle 12.30, si terrà la conferenza stampa nella sala del Gonfalone in palazzo del Pegaso, in via Cavour, 4.

La pellicola è stata realizzata in collaborazione con il Consiglio Regionale della Toscana, dei Musei Vaticani e di Vatican Media, con il riconoscimento del Mibac – Direzione Generale Cinema, e con il patrocinio dei Comuni di Firenze e di Carrara. Quest'ultimo, proprio perché, diverse delle scene del film sono state girate nelle cave di marmo.

Si tratta di un viaggio nella vita e nelle opere di Michelangelo tra Firenze, Roma, Città del Vaticano, Milano, le Cave di Marmo Carrara. L’opera entra nei luoghi che custodiscono la principale produzione dell’artista, tra cui la Galleria dell’Accademia, la Galleria degli Uffizi, la Fondazione Casa Buonarroti, il Museo Nazionale del Bargello e il Museo delle Cappelle Medicee a Firenze, i Musei Vaticani, il Palazzo Apostolico e San Pietro in Vincoli a Roma, il Museo della Pietà Rondanini a Milano.

La pellicola si avvale di tecniche assolutamente innovative. Il film ripercorre i cambiamenti della decorazione pittorica della Cappella Sistina dal 1508, anno in cui il giovane Michelangelo viene incaricato da Papa Giulio II di sostituire la preesistente decorazione a cielo notturno a stelle di Pier Matteo D’Amelia della Volta, fino alla conclusione del Giudizio Universale nel 1541. Tra le peculiarità della pellicola anche le sequenze sul nascondiglio segreto al di sotto della Sagrestia Nuova nella Basilica di San Lorenzo, in cui sembra che Michelangelo si sia nascosto nel 1530. Scoperto nel 1975, si tratta di un luogo angusto, di 7 metri per 2, cui si accede da una botola, non aperto al pubblico. Contiene disegni autografi attribuiti a Michelangelo.

Il film ha richiesto quasi 2 anni di lavoro, 8 mesi di pre-produzione, 2 mesi di riprese, 10 mesi di post produzione e 200 persone coinvolte, oltre 70 ore di girato. Sono stati utilizzati mezzi di ripresa e macchine dotate di sensori ultra sensibili, proiettori, tecnologie led ed esposizioni multiple (HDR – High Dynamic Range) che consentono di ottenere un’esposizione ottimale per le riprese. I visual effects hanno richiesto oltre 6 mesi di lavoro in postproduzione.
Domenica 23 settembre 2018 alle 21:09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News