Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 14.11 del 6 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Animosi, pubblico delle grandi occasioni per la riapertura ufficiale | Foto

Animosi, pubblico delle grandi occasioni per la riapertura ufficiale<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/su-il-sipario-agli-animosi-benvenuti-nel-vostro-teatro-678_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Carrara - Presente il pubblico delle grandi occasioni ieri sera al Teatro degli Animosi di Carrara ed in effetti è stata proprio una grande occasione la serata di ieri sera: dopo quasi dieci anni finalmente riapre un importantissimo spazio culturale per la città. Un periodo decisamente favorevole per Carrara che dopo la presentazione del kolossal su Michelangelo del grande maestro del cinema Andrei Konchalovsky sembra avviarsi verso il Natale con una atmosfera un po' più positiva di quella che solitamente si respira.

LA SERATA
L'occasione per la serata inaugurale è l'ultimo dei concerti della rassegna "Marmo all'Opera! Il melodramma nei luoghi del marmo", organizzata da Comune di Carrara e Circolo Carrarese Amici della Lirica "A. Mercuriali". Presenta la serata Carlo Menconi, presidente del circolo, sul palco si è esibisce Mariella Devia, celebre soprano, autentico miracolo di immacolata longevità vocale, perfezione tecnica, aderenza stilistica, frutto di una dedizione allo studio del canto e di professionalità uniche. Lo scorso ottobre ha ricevuto l'International Opera Award, l'Oscar della lirica alla carriera, solo l'ultimo delle decine di premi e riconoscimenti che hanno costellato la sua ormai leggendaria carriera costruita in quarant'anni di straordinari successi. La regina del bel canto è accompagnata dalla mezzosoprano Daniela Pini, dal baritono Simone Alberghini e dal fedelissimo maestro Giulio Zappa al pianoforte.

Il livello artistico è di altissimo livello, l'emozione palpabile, gli artisti finalmente a loro agio in una location degna del loro nome, ottima l'acustica. Il pubblico come da tradizione, partecipe, preparato ed entusiasta. Applausi e urla alla fine di ogni brano, una cosa quasi d'altri tempi. Una rinascita culturale nel segno dell'identità e della tradizione di una città che con l'Opera e la musica Lirica ha una lunga storia.

Fanno gli onori di casa gli Assessori Andrea Raggi, Federica Forti e il Sindaco Francesco De Pasquale che racconta la commozione provata nel raggiungere un tale risultato: «Buona sera e benvenuti nel vostro teatro, è difficile spiegare l'emozione di questo momento. Provo a farlo raccontandovi cosa è successo giovedì 21 novembre, data in cui la Commissione di Pubblico Spettacolo ha ridato l'agibilità al teatro, una data che non scorderò mai. Sembravano i momenti che precedono un esame con tutto il turbinio di emozioni che da ex studente e insegnate conosco bene. Quando mi ha telefonato l'Assessore Raggi dicendomi che ce l'avevamo fatta mi sono commosso, lacrime di una gioia incontenibile. La riapertura degli Animosi può e deve essere un punto di ripartenza per la città, non solo da un punto di vista culturale ma anche da quello sociale, commercial ed economico».

Presenti in sala fra gli altri i Consiglieri Regionali Giacomo Giannarelli (M5S) e Giacomo Bugliani (PD), Enrico Isoppi (Pres. Fondazione Cassa di Risparmi di Carrara), Luciano Massari (Diretto dell'Accademia di Belle Arti di Carrara), Gianni Lorenzetti (Pres. della Provincia di Massa Carrara).

Il Presidente della Regione Toscana, assente, fa pervenire un messaggio di auguri e incoraggiamento: «Con spirito 'animoso' il teatro di Carrara riapre i suoi battenti e si prepara a vivere una nuova vita. L'augurio è che questo cuore pulsante della vita culturale della città, riprenda con più vigore che mai ad accogliere il fermento e le creatività che il territorio propone e a guardare al futuro con fiducia e speranza. La Regione Toscana come è noto ha sempre riservato grande cura per i teatri e per le loro attività. Anche qui a Carrara già da tempo la Fondazione Toscana Spettacolo - finanziata anche dalla Regione con un milione di euro all'anno - gestisce la stagione del Teatro Garibaldi e da gennaio prossimo gestirà anche quella degli Animosi con una programmazione dedicata.».

MICHELE AMBROGI
Domenica 1 dicembre 2019 alle 15:39:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News