Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.19 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Al Carmi tra lirica e musical: "Note di sogno" per il nuovo concerto

Al Carmi tra lirica e musical: `Note di sogno` per il nuovo concerto
Carrara - Con “Note di sogno: viaggio tra lirica e musical” prosegue il 2 agosto la rassegna “I giovedì del Carmi” dedicata alla musica. Il programma, affidato alla soprano Cristina Martufi, accompagnata al pianoforte da Stefania Mettadelli, propone musiche di Claude-Michel Schönberg, Vincenzo Bellini, Georges Bizet, Louiguy Gioachino Rossini, Franz Lehár, Giacomo Puccini, Andrew Lloyd Webber, Ennio Morricone, Alfredo Catalani, Leonard Bernstein.

La rassegna dedicata all’intrattenimento musicale all’interno della splendida cornice del Parco della Padula, dove si trova Villa Fabbricotti che ospita il CARMI Museo Carrara e Michelangelo, è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune, in collaborazione con la Scuola comunale di Musica.

Nelle serate dei concerti, che iniziano alle ore 21.15 con ingresso libero, è attivo il servizio di bus navetta, dalle ore 20.00 alle 23.30, con partenza da Piazza Matteotti a Carrara e arrivo al Parco della Padula senza fermate intermedie. Questi gli ultimi due appuntamenti in programma: il 9 agosto l’ensemble “Ance Libere” con un repertorio che spazia dalla musica classica dal ‘700 fino ai giorni nostri, mentre il 16 agosto sarà la volta di “Alberto Benicchi Trio”, un viaggio nel jazz degli anni ’40 ’50.

Cristina Martufi porta a compimento i suoi studi in Canto presso il Conservatorio “L. Boccherini” di Lucca sotto la guida del soprano Maria Pia Ionata laureandosi con il massimo dei voti e la menzione speciale ad honorem. Si è perfezionata con il Maestro Angelo Bertacchi e con il soprano Fiorenza Cedolins. Dopo aver vinto vari concorsi internazionali, la sua carriera operistica inizia giovanissima nel 2002 e recentemente è protagonista di importantissimi debutti, presso il Musikverein di Vienna, il Festival Pucciniano di Torre del Lago, il Teatro Goldoni di Livorno e il Teatro Coccia di Novara. Nel corso della sua carriera ha cantato, sempre da protagonista, in varie opere, collaborando con molti teatri italiani e stranieri, tra cui il Musikverein di Vienna, il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Goldoni di Livorno, il Teatro del Giglio di Lucca, il Festival Puccini di Torre del Lago, i Teatri di Perm, Yekaterinburg in Russia, Alicante in Spagna, Belfast in Irlanda.
Stefania Mettadelli si è diplomata in Pianoforte presso l’Istituto Musicale “Luigi Boccherini” di Lucca sotto la guida della pianista Francesca Costa, laureandosi in organo con il massimo dei voti, lode e menzione speciale sotto la guida del Maestro Mario Verdicchio presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma. Ha frequentato seminari, corsi e masterclass di interpretazione organistica e svolge una intensa attività concertistica in Italia nei principali festival organistici nazionali e all’estero, sia come solista che in vari gruppi cameristici, formazioni corali ed orchestrali. Ha eseguito da solista i Concerti di Haendel per organo ed orchestra con la Giovane Orchestra Spagnola “Julian Orbon”, l’Ensemble Barocco di Parma e l’Orchestra da Camera della Georgia. Nell’ambito delle iniziative legate al IX centenario della Cattedrale di Parma, ha affiancato il Duke Ellington Trio nella realizzazione del progetto “Claudio Merulo in Jazz”. Parallelamente all’attività didattica come docente di Educazione Musicale, ha collaborato con il Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma e ha curato il Progetto d’Istituto “Il repertorio per trombe barocche e organo” presso il Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia. É spesso invitata a tenere lezioni-concerto e conferenze sulla letteratura organistica presso varie istituzioni musicali: di particolare rilievo la partecipazione in qualità di relatrice al progetto Erasmus presso il Conservatorio “Joseph Haydn” di Eisenstadt. Ha vinto il I Concorso Organistico Nazionale “Città di Pescia” e il “Premio Nazionale delle Arti 2009”, bandito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. É direttore artistico dell’Associazione Musicale “Notti di Note”, che opera nella Provincia di Massa-Carrara per la realizzazione e promozione di rassegne concertistiche.
Giovedì 2 agosto 2018 alle 10:02:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News