LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.22 del 21 Febbraio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Una piazza per Faber", centinaia di firme raccolte. Tra i firmatari c'è anche Gabbani

Festa il 18 al Fuori Porta per presentare ai soci il documento da consegnare all'amministrazione

`Una piazza per Faber`, centinaia di firme raccolte. Tra i firmatari c´è anche Gabbani
Carrara - Il sogno d’intitolare piazza Cesare Battisti (meglio nota come for d’porta) a Fabrizio De André potrebbe finalmente diventare realtà. Centinaia di firme sono state raccolte dal comitato “Una piazza per Faber”, che si prepara a festeggiare il cantautore al Fuori Porta il 18 febbraio, giorno della sua nascita. Qui, col sottofondo della musica dei Kinnara, sarà condivisa coi presenti la bozza del documento da sottoporre all’assessora Federica Forti.

“L’idea ci è venuta nel 2012 – spiega il gestore del Fuori Porta e critico d’arte Andrea Fusani – pensando che Carrara ha avuto un legame vero con De Andrè, che qua fece il famoso concerto di beneficienza per la stampa anarchica al Politeama nel 1982”. De André aveva con la città profondi legami artistici, letterari, sociali e politici. In gioventù si iscrisse alla Federazione Anarchica di Carrara. “Sono centinaia i comuni italiani che l’hanno ricordato. CI è parso grave che noi non l’avessimo ancora fatto, perciò abbiamo pensato a come rendergli omaggio. L’idea è stata di provare a rinominare questa piazza davanti al teatro, il cui nome di piazza Battisti è poco conosciuto e poco usato. Aggiungo che lo spazio urbano è completamente stato stravolto nel 2006 quando è stata rifatta la pavimentazione della piazza. Cesare Battisti non è un personaggio particolarmente legato a Carrara e ha migliaia di denominazioni in tutta Italia. Si tratta inoltre di un caso di doppia denominazione: una piazza Cesare Battisti esiste anche a Fontia.”

Tra i firmatari del progetto ritroviamo nomi illustri: don Gallo e Francesco Gabbani. “Abbiamo presentato il progetto l’anno scorso, abbiamo rimandato la questione a dopo la tornata elettorale e ora siamo qui a riproporla. L’evento del 18 sarà sia momento di festa che l’occasione di presentare l’associazione, fare nuovi soci e rilanciare il progetto. Ai soci mostreremo un documento di cui prevediamo di fare una consegna pubblica all’amministrazione.” Fusani è positivo: “Pensiamo che il clima sia favorevole.”
Lunedì 12 febbraio 2018 alle 15:16:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara



FOTOGALLERY


-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News