Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 20.51 del 19 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Michelangelo Infinito", gran galà alle cave di Carrara per la prima del film | Foto

All'evento, realizzato all'interno bacino marmifero teatro delle riprese, i protagonisti della pellicola e ospiti internazionali

la proiezione in galleria
`Michelangelo Infinito`, gran galà alle cave di Carrara per la prima del film<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/-michelangelo-infinito-la-prima-alle-cave-di-carrara-346_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Carrara - Una grande serata di gala sul monte Crestola, che guarda Carrara, dove ieri sera (23 settembre) attori, produttori, esponenti della cultura nazionali e internazionali hanno assistito all’interno della maestosa Cava Ruggetta di Calacata Borghini alla proiezione in anteprima di “Michelangelo. Infinito”, nuovo film d’arte targato Sky e Magnitudo, distribuito da Lucky Red dal 27 settembre nelle sale cinematografiche italiane, che vede alla regia Emanuele Imbucci, Enrico Lo Verso nei panni del Buonarroti e Ivano Marescotti in quelli del Vasari.

Al lancio della pellicola hanno partecipato, oltre a Imbucci, Lo Verso e Marescotti, il direttore della fotografia Maurizio Calvesi; Cosetta Lagani, Direttrice Cinema d’Arte Sky e Responsabile, Artistico ‘Michelangelo. Infinito’; Dimitri Ozerkov, direttore Ermitage 20/21” (dipartimento di Arte Contemporanea del Museo Ermitage di San Pietroburgo) legato all’arte e cultura italiana, che è anche visiting director del Museo Marino Marini; Cecelie Hollberg, direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze.

Un evento dedicato a Michelangelo quello organizzata da Calacata Borghini in collaborazione con Sky, per celebrare l’uscita della pellicola, gran parte della quale è ambientata nelle gallerie di Cava Ruggetta, là dove il grande artista rinascimentale scelse i marmi più bianchi per le sue opere immortali. Una dedica condivisa, però, con Carrara, la sua tradizione e la sua storia, di cui il Buonarroti fa senza dubbio parte per il legame con quel marmo purissimo che solo qui ha potuto trovare e che è stato esaltato nel film prodotto da Sky e Magnitudo.

I Borghini, a cominciare da Marco, esponente della terza generazione degli imprenditori del marmo, da tempo hanno scelto di investire in innovazione e cultura, proprio come i mecenati rinascimentali che credettero in Buonarroti. Da qui la decisione di rendere omaggio alla storia mettendo a disposizione del progetto firmato da Imbucci proprio Cava Ruggetta, trasformata in un limbo senza tempo in cui il Michelangelo interpretato da Lo Verso racconta le sue opere e la sua vita. La scelta non è stata casuale. Documenti ritrovati all’Archivio di Stato di Massa, infatti, certificano l’acquisto da parte del Buonarroti di marmi proprio “nella alpa de Carrara in loco dicto a Rugeta”. Michelangelo, dunque, è per così dire tornato a casa.

La serata ha comportato un notevole dispiegamento di uomini e mezzi per gestire la proiezione in galleria e condurre gli ospiti fino a un luogo eccezionale, dove con lo sguardo è possibile abbracciare le Alpi Apuane, mare e la città di Carrara, che da secoli è testimone e protagonista nell’estrazione e lavorazione del prezioso materiale nascosto nelle viscere delle montagne.
Gli ospiti sono stati accompagnati sul monte Crestola con fuoristrada. Da lì hanno raggiunto le imponenti gallerie di Cava Ruggetta, che la famiglia Borghini coltiva da tre generazioni, nel rispetto della montagna, degli uomini che vi lavorano e del particolarissimo marmo che lì viene lavorato. La proiezione del film è stata seguita da una cena in cava, durante la quale sono stati offerti i prodotti della gastronomia locale.


‘Michelangelo, Infinito’
Una produzione originale Sky con Magnitudo Film. Un progetto realizzato con la collaborazione dei Musei Vaticani e di Vatican Media, con il Riconoscimento del MIBAC – Direzione Generale Cinema, in collaborazione con il Consiglio Regionale della Toscana, con il Patrocinio del Comune di Firenze e del Comune di Carrara.

Il film traccia un ritratto avvincente e di forte impatto emotivo e visivo dell’uomo e dell’artista Michelangelo, da una parte schivo e inquieto, capace di forti contrasti e passioni, ma anche di grande coraggio nel sostenere le proprie convinzioni e ideologie, di pari passo con il racconto cinematografico della sua vasta produzione artistica, tra scultura, pittura e disegni, con spettacolari riprese in ultra definizione (4K HDR) e da punti di vista inediti ed esclusivi, cui si aggiungono ricostruzioni sorprendenti attraverso evoluti e sofisticati effetti digitali.

A dare il volto a Michelangelo Buonarroti è Enrico Lo Verso (Il ladro di bambini, Lamerica, Così ridevano, I Miserabili, Maltese - Il Romanzo del Commissario, Raffaello – il Principe delle Arti), mentre ad impersonare Giorgio Vasari è Ivano Marescotti (Johnny Stecchino, Raccontami, Hannibal, Cado dalle nubi, A casa tutti bene).

Il film sarà distribuito al cinema da Lucky Red per un evento imperdibile dal 27 settembre al 3 ottobre.
Lunedì 24 settembre 2018 alle 19:41:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News