LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Tre persone agli arresti domiciliari per il caso della casa di riposo di Marina di Carrara

Le intercettazione audio e video hanno permesso al Guardia di Finanza di porre fine ai maltrattamenti nella casa di riposo

Tre persone agli arresti domiciliari per il caso della casa di riposo di Marina di Carrara
Carrara - Tre persone agli arresti domiciliari per maltrattamenti nei confronti di persone anziane nella casa famiglia di Marina di Carrara. La complessa operazione è stata portata a termine dalla compagnia della Guardia di Finanza di Massa, con l'aiuto della dottoressa Alessandra Conforti, grazie ad intercettazioni ambientali e riprese video che avrebbero incastrato la direttrice del centro, non autorizzata all’esercizio della professione, e due collaboratrici che umiliavano e infliggevano vessazioni e aggressioni fisiche agli ospiti.

La casa di riposo aveva iniziato la sua attività nei primi mesi del 2016 a Marina di Carrara senza possedere alcuna autorizzazione amministrativa e non erano state effettuate le comunicazioni previste dalla legge.

Le tre educatrici somministravano alle vittime una quantità smodata di ansiolitici e tranquillanti senza alcuna prescrizione medica al fine di ridurre gli anziani ospiti ad uno stato di assopimento, razionando loro cibo e acqua, strattonandoli ed urlandogli usando anche strumenti di contenzione non autorizzati rendendo penose le loro condizioni di vita e creando un forte stato di soggezione.

Dopo lo scandalo, gli anziani sono stati riaffidati alle famiglie d’origine e successivamente trasferiti in altre case di riposo e, dopo i primi giorni di disintossicazione dai farmaci, hanno conosciuto una realtà più tranquilla.

“Vogliamo mettere in guardia i familiari degli anziani consigliando loro di non farsi incantare dai prezzi modici che alcune case di riposo offrono, ma di andare a controllare con i propri occhi la struttura e le condizioni di salute degli ospiti” ha affermato il Procuratore Capo Aldo Giubilaro.

Le indagini condotte nei confronti delle responsabili sono state concluse, ed è stato chiesto dall’Ufficio di Procura il giudizio immediato.

Lunedì 16 ottobre 2017 alle 15:34:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News