Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.40 del 16 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Parco della Grotta, il Comune: "Tutte le procedure necessarie per preservare il rifugio antiaereo"

L'amministrazione risponde alla segnalazione di un cittadino che chiedeva risposte nel rispetto della storia del parco

L'opera
Parco della Grotta, il Comune: `Tutte le procedure necessarie per preservare il rifugio antiaereo`
Carrara - “La zona in oggetto è attraversata dalla Via Antica Massa, ovvero la strada che nel medioevo congiungeva il borgo avenzino con Massa. E’ lecito pensare che durante le operazioni di scavo possano affiorare reperti o manufatti archeologici. Consigliamo pertanto al sindaco e all'amministrazione comunale di assumere un comportamento etico, corretto e rispettoso delle leggi, affinché venga preservata la storia e nel contempo la salute dei cittadini". Lo scrive il signor Cesare Micheloni a proposito dei lavori di bonifica previsti al parco della Grotta all'Avenza. Di seguito riportiamo la risposta dell'amministrazione comunale di Carrara:

"A seguito della segnalazione pervenuta a mezzo stampa da parte del sig. Micheloni, l’Amministrazione comunale di Carrara precisa che era già nota la presenza di un rifugio antiaereo risalente alla Seconda Guerra Mondiale nel Parco della Grotta. Dopo l’approvazione del piano di bonifica da parte della Regione, è tuttora in corso l’iter amministrativo di approvazione dell’intervento nel suo complesso. Naturalmente, prima dell’avvio degli annunciati interventi previsti nell’area, saranno esperite tutte le necessarie procedure previste per legge. La bonifica del Parco partirà, infatti, dal prossimo autunno: come si ricorderà l’intervento nel Parco della Grotta si rende necessario poiché è stata rilevata, a partire dal 2003, la presenza di sostanze inquinanti nel terreno. Per questo il Sindaco Francesco De Pasquale ha firmato l’Ordinanza di chiusura del parco, in vista dell’avvio dei lavori, che proseguiranno per circa otto mesi. E’ prevista la totale asportazione del terreno contaminato, che verrà smaltito in modo appropriato e il ripristino del parco con nuovo terreno. Sarà necessaria la rimozione degli arredi del parco e della vegetazione esistente: questo offrirà l’occasione per realizzare una completa riqualificazione dell’area".
Martedì 2 luglio 2019 alle 21:15:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News