Ultimo aggiornamento ore 15.25 del 18 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Incendio Costa, l'ordinanza su acqua e verdura in vigore ancora per almeno 10 giorni | Video

Si attendono nuovi risultati da parte di Arpat

Incendio Costa, l´ordinanza su acqua e verdura in vigore ancora per almeno 10 giorni<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/Il-sindaco-Valettini-dopo-riunione-su-56.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>
Carrara - L'ordinanza del sindaco di Aulla sul divieto di consumo di acqua sorgiva e di frutta e verdura raccolta sul posto proseguirà ancora per una decina di giorni. Lo ha annunciato questa mattina il sindaco Roberto Valettini a margine della riunione operativa svolta in Provincia con Arpat, Asl e Vigili del Fuoco.

"Abbiamo sollecitato perché quanto prima si possa sapere se c'era preoccuparsi aldilà delle prime impressione. Nel frattempo resta valida l'ordinanza", lo ha annunciato il primo cittadino.

Un ordinanza che il sindaco stesso ha definito "molto precauzionale perché effettivamente anche da quanto è emerso oggi è stata giudicata così". "D'altra parte ritengo che sia meglio aver paura che buscarne come dicevo i nostri vecchi. Io prima di emettere l'ordinanza ho lavorato in Comune dalle 14, quando sono tornato da Albiano, fino alle 23. Sono venuti Arpat, Asl e Vigili del fuoco e mi hanno relazionato sull'attività svolta. Perché emettere un ordinanza subito e procurare un forte allarme non è quello che deve fare una autorità seria", ribadisce il primo cittadino.

AREA SOTTO SEQUESTRO Al momento - ha spiegato il Sindaco - la ditta può lavorare regolarmente perché è sotto sequestro soltanto l'area esterna e le vasche di raccolta delle piogge. Dove sono state raccolte le acque per lo spegnimento delle fiamme.
Lunedì 31 luglio 2017 alle 15:47:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

31/07/2017 - Il sindaco Valettini dopo riunione su incendio costa



Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy