Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 08.09 del 6 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

In giro con 30 grammi di cocaina, un arresto e una denuncia ad Avenza

I due, privi di apposita autocertificazione, non erano in grado di giustificare la propria presenza al di fuori delle rispettive abitazioni

polizia in azione
In giro con 30 grammi di cocaina, un arresto e una denuncia ad Avenza
Carrara - Nell’ambito dei controlli veicolari in orario serale, avvenuti nel fine settimana pasquale, l’attenzione degli operatori di polizia si focalizzava su un’autovettura di grossa cilindrata che attraversava la locale frazione Avenza: a bordo della stessa s’identificavano due cittadini carraresi di 42 e 41 anni, ampiamente noti a quest’Ufficio per annoverare svariati precedenti penali e pregiudizi di polizia.

I due, privi di apposita autocertificazione, non erano in grado di giustificare la propria presenza al di fuori delle rispettive abitazioni. Considerate le circostanze e ritenendo che la ragione della concomitante presenza dei due individui all’interno dell’autovettura in orario serale potesse essere riconducibile alla consumazione di attività illecite, gli operatori di polizia procedevano a perquisizione personale che portava al rinvenimento ed al sequestro, all’interno di un borsello indossato a tracolla da uno dei due, di cinque involucri avvolti in nastro adesivo di colore nero contenenti sostanza stupefacente, in specie cocaina di elevata qualità, come evidenziato da successivo accertamento tecnico attraverso il cosiddetto narcotest, per un peso complessivo pari a circa 30 grammi.

L’attività perquisente veniva, quindi, estesa al veicolo ed all’abitazione del possessore del borsello: all’interno di questa venivano rinvenuti ritagli plastici compatibili con il confezionamento delle dosi vincolate a sequestro e verosimilmente destinati al confezionamento di ulteriori dosi da immettere nel mercato cittadino.

All’esito delle operazioni, questi veniva tratto in arresto e sottoposto a temporanea detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida, mentre il secondo soggetto veniva indagato a piede libero per concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”.

L’udienza di convalida, celebrata il giorno seguente, ha avuto esito confermativo di corretta esecuzione restrittiva ed ha portato all’irrogazione di misura coercitiva personale nei confronti dell’arrestato.

«La descritta attività – afferma il Commissariato di Carrara – inquadrabile analogamente ai servizi straordinari di cui si è data recente notizia in una più estesa progettualità di preventiva valenza territoriale ed eseguita con evidenti risvolti repressivi, deve essere ricondotta ad un’attenta e capillare azione di mirato controllo del Territorio, amplificata, in occasione delle festività appena trascorse, al fine di verificare la legittimità di eventuali spostamenti di individui e di scongiurare la creazione di assembramenti in ogni area della città».
Martedì 14 aprile 2020 alle 15:24:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News