Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.33 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ecco la nuova fognatura nel centro storico di Carrara

Intervento di Amia da 182mila euro. Sanata una pesante criticità che molti cittadini evidenziavano da tempo

IMPIANTO DA UN CHILOMETRO
Ecco la nuova fognatura nel centro storico di Carrara
Carrara - Si sono conclusi i lavori ed è entrato pienamente in funzione il nuovo impianto di fognatura nera nell’alveo del torrente Carrione nel tratto che, da Vezzala a via Cavour, attraversa il cuore del centro storico di Carrara.

“Sono estremamente soddisfatto del progetto che è stato realizzato” ha commentato l’amministratore unico di Amia Pascal Arrighi “il nuovo impianto finalmente raccoglierà le acque nere delle case affacciate sul Carrione, che fino ad oggi hanno scaricato direttamente nel fiume.”

“Si tratta senza dubbio di un intervento importante dal punto di vista ambientale” ha aggiunto il direttore di Amia Lucia Venuti “di cui l’ufficio progetti di Amia ha curato la progettazione e la direzione lavori ultimando il cantiere in un anno dall’avvio dell’iter per l’approvazione del progetto nella primavera 2017”.

Da parte loro, i progettisti di Amia, l’ingegner La Rosa e il geometra Giovannelli, hanno evidenziato alcune caratteristiche del progetto che è stato realizzato e che sono di seguito riportate.

La nuova fognatura funziona a caduta, quindi grazie alla pendenza che è stata data alla tubazione le acque nere vengono convogliate direttamente nella linea principale in prossimità del ponte di via Cavour. Ciò ha consentito di deviare sulla nuova fognatura, una vecchia condotta che serve le abitazioni nell’area di via Carriona e che funzionava grazie a tre impianti di sollevamento che sono stati eliminati. L’eliminazione degli impianti di sollevamento produrrà, ovviamente a parità di efficienza della fognatura, risparmi sia in termini di manutenzioni che di consumi elettrici.
Altra caratteristica dell’impianto è che la tubazione, per circa 800 metri, è stata protetta con la realizzazione di un “bauletto” in calcestruzzo armato, mentre per poco meno di 200 metri è stata staffata al muro.

Infine, l’ufficio progetti fa sapere che il costo per questo intervento è stato di circa 182.000 euro ed è stato finanziato, in parte con le entrate della tariffa relativa al servizio idrico integrato e in parte con contributo pubblico ministeriale. Con tale intervento si è finalmente sanata una pesante criticità che molti cittadini da tempo evidenziavano.
Mercoledì 1 agosto 2018 alle 10:44:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News