Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Coronavirus, muore ospite della casa di riposo "Regina Elena"

Aveva 83 anni ed era ricoverato al Noa. Il sindaco De Pasquale: «Da Asl nessuna notizia di nuovi contagi nella rsa»

il messaggio del sindaco
Carrara - Riceviamo e pubblichiamo il consueto messaggio serale del sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale.

Care concittadine e cari concittadini,
Oggi vi devo comunicare la notizia di un nuovo decesso da covid19. Si tratta di una persona di 83 anni ricoverata da qualche giorno in ospedale e proveniente dalla Casa di Riposo Regina Elena. Ancora una volta a causa di questa epidemia un nostro concittadino viene sottratto all’affetto della sua famiglia e dei suoi cari a cui va tutto il sostegno dell’amministrazione e della città intera. Anche alla luce di questa notizia, la situazione della nostra Casa di Riposo continua a destare grande preoccupazione. Per questo la monitoriamo quotidianamente: nella struttura sono stati effettuati 154 tamponi. Tutti gli ospiti e tutto il personale sono stati dunque sottoposti a controllo. Nei giorni scorsi vi avevamo già comunicato i risultati dei tamponi effettuati nel reparto dove è stato rilevato il primo caso positivo: qui il contagio ha interessato 18 dei 19 ospiti, più 5 operatori e nessun infermiere. Dati questi che vi avevo già illustrato nei giorni scorsi. A oggi attendiamo ancora l’esito degli altri 131 tamponi effettuati domenica, lunedì e nella giornata di ieri. L’azienda sanitaria non ci ha dato alcuna informazione al riguardo quindi vi prego di non dare credito alle notizie che vengono fatte circolare in questi giorni. Come sempre abbiamo fatto dall’inizio dell’emergenza, vi comunicheremo tempestivamente tutti i casi positivi, nel momento in cui ci verranno notificati dall’asl.
Per quanto riguarda il trend generale dei contagi, l’azienda sanitaria ci ha fatto sapere di aver registrato 5 nuovi casi. 3 sono persone a domicilio. 2 sono all’ospedale.
Oltre a vigilare sull’andamento del contagio, vi aggiorno sulla situazione dei lavori al Monoblocco anche a seguito delle comunicazioni fatte dall’Azienda Sanitaria che ha annunciato l’imminente fine degli interventi. Il direttore generale di Asl Maria Letizia Casani mi ha confermato che anche a lavori ultimati, l’arrivo di pazienti covid al centro polispecialitstico Sicari sarà disposto solo come soluzione estrema e nel caso i 72 nuovi posti di terapia intensiva attivati a Lucca non dovessero bastare. Un ultima spiaggia come ha ribadito il direttore generale che speriamo non debba mai servire e che non comporterà, ci ha assicurato ancora Asl, lo spostamento di nessuna attività dal Monoblocco.
Intanto come comune abbiamo attivato una serie di misure a sostegno della popolazione più colpita dai contraccolpi economici dell’epidemia. Anche oggi il nostro settore Sociale ha ricevuto centinaia di domande di accesso agli interventi di sostegno alimentare finanziati dal governo. Il personale del numero verde ha provveduto a compilare altre 130 schede, che si vanno ad aggiungere alle 140 di ieri. Voglio ringraziare personalmente tutto lo staff del settore, la dirigente Paola Micheletti, l’assessore Anna Galleni e la Protezione civile per lo straordinario lavoro che stanno portando avanti. Vi ricordo che proprio per l’enorme mole di telefonate qualcuno di voi potrebbe essere costretto a fare diversi tentativi prima di riuscire a prendere la linea. Vi chiedo di avere pazienza e vi ricordo che non c’è una priorità per chi accede prima al servizio. Inoltre la distribuzione di buoni pasto e tessere prepagate non è ancora partita. Non appena inizierà provvederemo a informarvi, fermo restando che buoni e tessere saranno consegnati a domicilio da personale qualificato.
Sempre nell’ottica di andare incontro alle esigenze dei cittadini, abbiamo attivato una procedura che consentirà ai negozi che hanno aderito al servizio di consegna della spesa a domicilio, di entrare nella zona a traffico limitato e nell’area pedonale urbana, a beneficio dei residenti di quella parte della città. I nostri uffici stanno provvedendo ad attivare questa possibilità che a breve sarà comunicata direttamente ai negozianti.
Concludo invitandovi a continuare a rispettare le regole e le norme di prevenzione. Dobbiamo ancora restare a casa e limitare al massimo gli spostamenti. Serve la collaborazione e l’impegno di tutti. Per questo chiedo a chi sia nelle condizioni di farlo di fare una donazione sul conto corrente istituito dal Settore Sociale a sostegno delle persone in difficoltà economica. Trovate gli estremi nel testo del post di questo video. Aiutateci ad aiutare.
Insieme ce la possiamo fare e insieme ce la faremo
Giovedì 2 aprile 2020 alle 20:21:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News