Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.35 del 25 Giugno 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Capriolo ferito da salvare: nuovo tentativo di recupero nel Carrione

Non è andato a buon fine l'intervento della task force formata da associazioni animaliste, vigili del fuoco e polizia municipale: serve anche l'intervento dei veterinari dell'Asl. Da mesi l'animale sta girando in quella zona

informate le istituzioni
Capriolo ferito da salvare: nuovo tentativo di recupero nel Carrione
Carrara - Sta girando da due mesi in quella zona, quasi in trappola, ha un problema a una zampa e si sta tentando in tutti i modi di recuperarlo per aiutarlo e curarlo. Si tratta di un capriolo che ieri è stato avvistato nuovamente nell’alveo del torrente Carrione a Carrara all’altezza del “Ponte di Ferro”. Per questo ieri, giovedì, è scattato l’intervento di Vega Soccorso, Croce Oro, vigili del fuoco e polizia municipale per tentare nuovamente il recupero.

Niente da fare, però: purtroppo l’animale infortunato alla zampa anteriore sinistra, è riuscito a scappare quando la task force ha provato a calarsi in alveo. Non è il primo tentativo di questo tipo in quella zona, infatti il capriolo non può spostarsi più di tanto dal momento che, sia a monte sia a valle, si trovano due cascate che impediscono all’animale di muoversi da quell’area piuttosto circoscritta. Nonostante ciò il capriolo riesce a sfuggire facilmente e mimetizzarsi nel bosco. Per questo, secondo le associazioni intervenute, dovrebbe muoversi una task force ben più ampia che coinvolga anche i veterinari dell’Asl in modo da poterlo addormentare per poi recuperarlo e curarlo.

«L'unica associazione preposta e autorizzata al recupero della fauna selvatica su tutta la provincia di Massa-Carrara – affermano dalla Croce Oro – è Vega Soccorso di Viareggio che è intervenuta, infatti, per recuperare il capriolo in suddetta che ha chiesto una nostra squadra in supporto logistico in virtù della collaborazione attiva tra le due associazioni. Successivamente all'arrivo sul posto del personale preposto sono state calate nel greto del fiume una scala (per consentire al personale di scendere ed avvicinarsi animale ferito), una cassa di legno (che è l'unico strumento idoneo per il recupero in sicurezza) e, nel momento in cui sarebbe stata scesa una rete per agevolare gli operatori nel recupero, il capriolo è scappato. Intervenute sul posto anche due squadre dei vigili del fuoco che, insieme ai volontari che erano già sul posto, non sono riuscite a trovare il malcapitato che ha trovato un nascondiglio in zona impervia. Questo episodio di oggi è stato comunque già segnalato alla Regione Toscana in quanto autorità competente, alla polizia provinciale e al Comune di Carrara tramite i vigili urbani intervenuti. Le procedure attivate sono state quelle corrette per operare in sicurezza sia per il personale che per l'animale. Inoltre ci teniamo a precisare che le varie risorse e mezzi intervenuti sono rimasti sul posto per più di 3 ore».

È importante, secondo la Croce Oro, che questa notizia venga diffusa «affinché tutti i cittadini possano sapere realmente come si sono svolti i fatti direttamente da chi c'era sul posto e nella maniera più esatta possibile per il rispetto dell'animale sia dei volontari che dei vigili del fuoco intervenuti e che si sono spesi per metà pomeriggio affinché questa vicenda avesse un lieto fine».
Venerdì 14 giugno 2019 alle 10:26:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario alla riapertura al traffico nel centro storico di Massa?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News