Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Stadio, polemiche senza fine: il maxi-schermo è costato 12mila euro

La determina dirigenziale che stanzia la cifra è stata pubblicata all'albo pretorio del Comune. Come è spesso accaduto, anche in questo caso è partita facile la protesta all’indirizzo di Palazzo civico

carrarese-pisa
Carrara - Polemiche senza fine per Carrarese-Pisa di domenica scorsa. Alla vicenda stadio si aggiunge, oggi, un nuovo capitolo: la spesa del Comune di Carrara per l’installazione del maxi-schermo nel piazzale di Carrarafiere e per cui è stata incaricata Imm, società di cui è proprietario in parte Palazzo civico. Ebbene, la determina dirigenziale che stanzia la ragguardevole cifra di 12.642,86 euro (10.363+Iva) è stata pubblicata all’albo pretorio sul sito del Comune e le polemiche soprattutto sui social (ma non solo) si sono riaccese.

Una gran parte dei tifosi azzurri ha ancora il dente avvelenato nei confronti del sindaco Francesco De Pasquale per la mancata apertura in deroga della Curva Nord e, come è spesso accaduto, anche in questo caso è partita facile la protesta all’indirizzo del Comune. Una storia che è iniziata male ed è continuata peggio quella del maxi-schermo. Palazzo civico, infatti, aveva deciso di installare il maxi-schermo quando non era stata ancora annunciata la trasmissione in diretta tv della partita. E poi c’è da dire che il meteo instabile di domenica, più autunnale che primaverile, non ha certo aiutato la partecipazione del pubblico. Sono state poche, circa un centinaio, infatti, le persone che hanno assistito alla partita di fronte al megaschermo.

E la polemica lascia spazio anche all’ironia amara. Infatti, su Whatsapp da alcune ore sta girando di telefono in telefono un meme-quiz che riporta in grande il numero “12.642” seguito da una risposta multipla da indovinare: «a) il numero di spettatori del concertone di capodanno; b) i voti persi ogni giorno dall’amministrazione; c) il costo del maxischermo per la partita di domenica».
Martedì 21 maggio 2019 alle 18:58:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News