Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Scuole Zaccagna e Tacca, via alla progettazione per demolizioni e ricostruzioni

Iniziata la procedura per l’affidamento di due incarichi per 53mila euro: serve ad elevare il livello progettuale per ottenere i finanziamenti. Ferri (Pd) sull'Alberghiero: «Buona notizia»

due operazioni da 10 milioni
Scuole Zaccagna e Tacca, via alla progettazione per demolizioni e ricostruzioni
Carrara - Parte la progettazione esecutiva per due importanti interventi su altrettante strutture scolastiche nel Comune di Carrara: la “demolizione e ricostruzione di porzioni degli edifici dell’Istituto per il Marmo Tacca e dell’Istituto Tecnico Zaccagna (Palazzina)”.

Si tratta di due operazioni dal costo complessivo di 7 milioni 662 mila euro (3 milioni 750 mila per il Tacca e 3 milioni 912 mila per lo Zaccagna): una somma che ovviamente non è nelle disponibilità finanziarie della Provincia, ente proprietario dei fabbricati.

Per questo motivo la Provincia di Massa-Carrara aveva approvato nel giugno 2018 i due progetti esecutivi al fine di presentarli per il finanziamento all’interno del piano triennale 2018-2020 per l’edilizia scolastica della Regione Toscana e che la stessa aveva inserito nella graduatoria ma non ha ancora finanziato.
La graduatoria è valida per tre anni e può essere integrata attraverso aggiornamenti annuali, sulla base del livello progettuale raggiunto, per ottenere il finanziamento.

Ed è proprio per questo scopo che il Servizio patrimonio e fabbricati dell’ente di Palazzo Ducale  ha avviato l’iter per l’affidamento di due incarichi professionali per la redazione della progettazione architettonica esecutiva per un importo complessivo, iva e oneri compresi, di circa 53 mila euro.
La procedura scelta è quella dell’affidamento diretto, come previsto dal testo unico sugli appalti, con la richiesta di presentare offerta a tre professionisti per ogni incarico, attraverso procedura concorrenziale tramite la piattaforma informatica regionale Start.

Questo l’elenco degli incarichi previsti:
Progettazione architettonica esecutiva Istituto Tacca (34.257,60)
Progettazione architettonica esecutiva Istituto Zaccagna (19.032)

E intanto, a proposito di lavori della Provincia sugli edifici scolastici, per quanto riguarda l'Alberghiero Minuto di Marina di Massa è arrivato il commento del deputato del Pd, Cosimo Ferri. Lo riportiamo di seguito.

Buona notizia quella dell’avvio della progettazione esecutiva per la “Sostituzione edilizia con adeguamento statico, sismico e alla normativa impiantistica” dell’edificio dell’istituto alberghiero di Marina di Massa.
Un intervento per un totale di 10 milioni e 600mila euro di che si inserisce all’interno del piano triennale 2018-2020 di finanziamenti per l’edilizia scolastica della Regione Toscana reso possibile dalla legge 128/2013 approvata con il Governo Letta.
Si apre adesso una fase in cui sarà necessario garantire la massima vigilanza e tempestività per assicurare il buon esito di un progetto che era già stato inserito in graduatoria dalla Regione, ma non ancora finanziato.
Come ha giustamente sottolineato la Provincia, la graduatoria è valida per tre anni e può essere integrata attraverso aggiornamenti annuali, sulla base del livello progettuale raggiunto, al fine di ottenere il finanziamento.
Tale obiettivo sarà possibile con l’impegno di tutte le istituzioni coinvolte.
La priorità deve essere quella di accelerare il più possibile le procedure e di affrontare contestualmente il tema di una sede alternativa nella quale, durante gli interventi edilizi, assicurare lo svolgimento delle lezioni e delle attività didattiche.
L’istituto alberghiero è la scuola con il più alto numero di alunni della provincia e le attività svolte richiedono strutture idonee e adeguate alle peculiarità della programmazione scolastica.
Compito della Politica è quello di seguire da vicino l’evoluzione della procedura stimolando l’amministrazione e mantenendo sempre aperto un canale di comunicazione con l’Istituto.
L’istruzione, la sicurezza e l’incolumità dei ragazzi e del personale della scuola sono al primo posto.
Lunedì 25 marzo 2019 alle 16:11:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News