Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.23 del 18 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

La Linea Gotica come itinerario turistico e storico europeo

Un "turismo della memoria" che, se ben tutelato, potrebbe trasformarsi in una risorsa importante per il territorio apuano

CONVEGNO
La Linea Gotica come itinerario turistico e storico europeo
Carrara - Quali sono le potenzialità turistiche e culturali della Linea Gotica? A questa domanda è stata data risposta con la conferenza “La Linea Gotica come itinerario turistico e storico europeo”, svoltasi ieri sera al Centro Arti Plastiche di Carrara. Un evento promosso dal Comune di Carrara, a cura del Presidente della Commissione Cultura Cesare Bassani. L’evento è stato aperto con un indirizzo di saluto del Sindaco di Carrara Francesco De Pasquale. Sono intervenuti: Pierpaolo Ianni, dottore di ricerca in diritto dell’Unione Europea, Cristiano Corsini, Presidente della Pro Loco di Fontia, e Sabrina Busato, Presidente della Feisct (Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici).

Carrara custodisce testimonianze importanti della Linea Gotica tra cui le trincee, le postazioni tobruk e i bunker di Fontia, Santa Lucia, Castelpoggio e il muraglione di Marina di Carrara. Inoltre lungo i sentieri che conducono al Sagro, i bunker e la piattaforma per un arma a lunga gittata tedesca. Le lapidi e i monumenti presenti sul territorio mantengono viva la memoria dei civili uccisi durante gli eccidi nazi-fascisti che insanguinarono Castelpoggio, Bergiola, e Avenza. Testimonianze importanti che ci ricordano le aspre battaglie che si svolsero sul territorio apuano durante la guerra di liberazione.

Pierpaolo Ianni ha ricordato che i beni culturali ed ambientali contribuiscono a definire l’identità di un luogo e quindi la sua riconoscibilità. Il “turismo della memoria” si fonda sulla presenza e sulla fruizione del patrimonio storico-ambientale che, se adeguatamente tutelato, può trasformarsi per la comunità in risorsa, importante non solo a fini turistici, ma anche didattici, affinché le giovani generazioni non dimentichino i sacrifici su cui si fonda la nostra Costituzione. Cristiano Corsini ha sottolineato il positivo impatto che potrebbe avere il ripristino delle postazioni della Linea Gotica in particolare se inserite all’interno di un progetto regionale e nazionale di valorizzazione dell’intero tracciato da Carrara a Pesaro. Sabrina Busato ha evidenziato il trend positivo che è stato registrato in quei territori che hanno investito sui sentieri della memoria, come la Francigena e i Cammini di Leonardo da Vinci e le positive esperienze di Badia Tebalda e Borgo a Mozzano.

All’evento erano inoltre presenti Nando Sanguinetti, rappresentante dell’Anpi di Carrara e Michele Comelli, consigliere politico del Consolato degli Stati Uniti.
Martedì 14 agosto 2018 alle 08:29:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News