Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 12.51 del 20 Febbraio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Gli studenti dello Zaccagna: «Verità per Giulio Regeni»

La scuola di Carrara sostiene la campagna per la verità di Amnesty International

dopo 3 anni dall'assassinio
Gli studenti dello Zaccagna: «Verità per Giulio Regeni»
Carrara - Nel terzo anniversario della morte del giovane Giulio Regeni, l’I.I.S. “D.Zaccagna” di Carrara ha inteso partecipare all’iniziativa di Amnesty International per chiedere la verità sui responsabili della sua morte. Sono passati tre anni da quando, il 25 gennaio 2016, Giulio Regeni è scomparso al Cairo. Il suo corpo, con evidenti segni di tortura, è stato ritrovato nove giorni dopo in un fosso ai bordi dell’autostrada Cairo-Alessandria. A tre anni dalla sua morte, le autorità egiziane si ostinano a non rivelare i nomi di chi ha ordinato, eseguito, e coperto il sequestro, la tortura e l’omicidio di Giulio Regeni.

«Lo “Zaccagna” di Carrara – dicono dalla scuola – come tante scuole italiane, si stringe attorno alla famiglia Regeni e continua a chiedere verità e giustizia. Per sostenere questa campagna, stamani un gruppo di studenti di quinta (Afm e Rim), insieme alla dirigente Marta Castagna e al docente di geografia Riccardo Canesi, hanno esposto uno striscione e dei cartelli (vedi foto).
Queste foto, insieme a quelle effettuate dalle scuole italiane, verranno raccolte e pubblicate sul sito di Amnesty International. L’I.I.S. “D.Zaccagna” coglie l’occasione per informare la cittadinanza che il prossimo anno gli studenti che non si avvarranno dell’insegnamento della religione svolgeranno nell’ora alternativa un approfondimento sullo studio dei diritti umani».
Lunedì 21 gennaio 2019 alle 20:35:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News