LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.27 del 15 Dicembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ciao Barbara, grazie per tutto

E' scomparsa ieri pomeriggio Barbara Monaco. Una vita passata a difendere i più deboli

Ciao Barbara, grazie per tutto
Carrara - Ci sono momenti in cui proprio non vorresti scrivere eppure sai che è un tuo dovere farlo e così prendi coraggio e batti i colpi sulla tastiera. E scrivi quello che non avresti voluto scrivere mai. Ieri pomeriggio Barbara Monaco ci ha lasciati. Ad appena 38 anni ma che per come li ha vissuti possono valere 3 o 4 vite. Ha sempre lottato per i diritti dei più deboli, non ha avuto paura a schierarsi anche quando farlo significava mettersi contro tutti. C'è chi ama far uscire fiumi di parole dalla bocca e glorificarsi di grandi gesta salvo poi scoprirsi piccolo piccolo quando veramente ci si mette in gioco. Barbara no, non era quello. Aveva un grande coraggio che a volte poteva anche apparire ingenuità ma poi bastava guardare la determinazione nei suoi occhi per capire che il suo era vero coraggio.

So bene che a lei questo articolo non sarebbe piaciuto. Perché sulla vita e sulla morte ne abbiamo parlato e scherzato tante volte. E con quel sorriso che non mancava mai a illuminare il suo volto abbiamo scherzato anche sulla nostra fine. Ed è per questo che sono certo che questa commemorazione per il suo modo di essere a lei sarebbe sembrato troppo. Avrebbe detto, scherzando: "Sei proprio un infame".

Ma per me è un obbligo farlo. E' un obbligo dire Grazie Barbara. Grazie perché da giornalista spesso ti sei messa in gioco, in prima linea. Grazie perché davvero ha rappresentato un punto di riferimento nel combattere per una giusta causa. E di giuste cause ne difendevi tante. Grazie perché se tante persone hanno avuto dignità su questa terra è anche grazie a te.

Ricordarti come semplice giornalista è ben riduttivo. Più semplicemente e forse più correttamente eri una persona che amava la libertà, pur non essendo libertaria per definizione, e che era sempre dalla parte dei più deboli.
Martedì 5 dicembre 2017 alle 18:05:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





VIDEOGALLERY


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News