Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.17 del 23 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Case popolari e inquilini morosi, a Carrara entro il 24 aprile le domande di regolarizzazione

tutte le info utili
Case popolari e inquilini morosi, a Carrara entro il 24 aprile le domande di regolarizzazione
Carrara - Le domande per la regolarizzazione contrattuale degli alloggi Erp Il 24 aprile le prime scadenze per le domande. Ultima chiamata per gli occupanti di alloggi Erp che potranno mettere in regola i contratti di locazione. L’Amministrazione comunale invita i nuclei familiari interessati alla regolarizzazione, se in possesso dei requisiti previsti, a inoltrare l’apposita domanda e, qualora si trovino in condizioni di morosità, a concordare i piani di rientro con Erp. Questo per scongiurare il pericolo di uno sgombro coattivo con il rischio concreto di perdere un bene tanto prezioso quale quello di poter vivere in una casa popolare. Si tratta dell’ultima opportunità utile non prorogabile per regolarizzare le proprie posizioni contrattuali, approfittando di un adeguamento del canone e della rateizzazione dei pagamenti, in caso di accoglimento dell’istanza.

I Comuni possono, infatti, procedere alla regolarizzazione contrattuale dei soggetti assegnatari in via provvisoria e dei soggetti non assegnatari che, alla data del 23 aprile 2015, risultino utilizzare un alloggio di ERP in modo continuativo da non meno di cinque anni, quindi da prima del 23 aprile 2010 (come previsto dall’art. 40, commi 4, 5 e 6 della legge Regionale Toscana 2/2019).
Questo avverrà previo accertamento del possesso dei requisiti di accesso, con le modalità meglio dettagliate nell’avviso pubblico presente sul sito del Comune www.comune.carrara.ms.it e con le seguenti scadenze: entro e non oltre il prossimo 24 aprile per i soggetti che possono beneficiare di un’assegnazione provvisoria (art. 40 comma 5 e 6 della l.r.n. 2/2019); entro e non oltre il prossimo 24 luglio per coloro che possono beneficiare di un’ assegnazione ordinaria (art. 40 comma 4 della l.r. n. 2/2019).

Chi è in possesso dei requisiti indicati nell’avviso è tenuto a compilare e sottoscrivere l’apposita domanda che dovrà essere consegnata, unitamente alla copia del documento di identità, o del permesso di soggiorno in caso di cittadini stranieri e alla certificazione ISEE in corso di validità, entro e non oltre le date indicate, a mano presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune, in piazza II Giugno (da lunedì a venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30, martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle 17:00), oppure spedita con raccomandata postale A.R., indirizzata a Comune di Carrara, piazza II Giugno, Carrara (in questo caso farà fede il timbro postale), o ancora tramite PEC alla casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) del Comune di Carrara comune.carrara@postecert.it.

I moduli di domanda sono disponibili presso l’U.O. Servizi Abitativi (via Solferino - Palazzo Saffi ) il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 e il martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00. I moduli di domanda sono inoltre scaricabili dal sito web istituzionale all’indirizzo www.comune.carrara.ms.it.
Giovedì 18 aprile 2019 alle 08:19:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News