LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.55 del 21 Settembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrara, sopralluogo all'ex-campoprofughi. Alloggi invivibili | Foto

La precedente amministrazione avrebbe trovato una soluzione - come denunciano i residenti - ma poi non si è applicata. Dalla nuova Giunta l'impegno a verificare nel più breve tempo possibile.

Carrara, sopralluogo all´ex-campoprofughi. Alloggi invivibili<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/ex-campoprofughi-84_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Carrara - Alloggi invivibili, muffa ovunque, intonaco che si sbriciola e misure igenico-sanitarie praticamente assenti. E' quello che si sono ritrovati davanti ieri pomeriggio nel sopralluogo agli alloggi "ex-campo profughi" gli assessori Anna Galleni e Maurizio Bruschi. Accompagnati dai consiglieri comunali Marzia Paita, Daria Raffo e Tiziana Guerra. Per il consiglio dei cittadini di Marina, Lara Benfatto e Flavio Franciosi.

Come testimoniano le foto, la situazione è precaria sotto ogni punto di vista. Per le famiglie i rischi igenici sono all'ordine del giorno. D'altronde la struttura chiamata comunemente "ex-campo profughi" è in stato di abbandono da molti anni e non vi sono stati fatti più interventi di manutenzione. Vivere all'interno del complesso espone le famiglie a rischi sanitari continui per non parlare dell'assenza di pur minime misure di sicurezza.

Una condizione che i residenti hanno denunciato essere nota da molto tempo e che l'amministrazione precedente avrebbe promesso di risolvere. "Posso cominciare a fare gli scatoloni? Avevo chiesto. Mi avevano risposto: sì, inizia pure. Prima delle elezioni mi avevano promesso una casa!". I residenti lamentano così un impegno della precedente amministrazione di trovare una soluzione con il trasferimento in un alloggio popolare dignitoso. Poi l'arrivo delle elezioni ha bloccato tutto.

Una promessa elettorale? Secondo l'ex-assessore Massimiliano Bernardi no. Anzi, sarebbe stato un atto concreto pronto per essere eseguito dagli uffici comunali indipendentemente dalla politica. "Abbiamo fatto un sopralluogo qualche mese fa - spiega Bernardi - Nell'occasione è stata fatta una dettagliata relazione all'ufficio casa segnalando le gravi condizioni abitative e le famiglie che avevano diritto alle case popolari. La soluzione che gli uffici devono applicare è il trasferimento delle famiglie, se non ricordo male, aventi diritto in case popolari riservate per casi simili in cui si va in deroga per ragioni di sanità pubblica e incolumità. La delibera era pronta. I dirigenti devono solo fare gli atti per assegnare le case a queste gente".

Ieri l'assessore Galleni ha preso l'impegno di verificare la situazione con gli uffici e trasferire le famiglie dando loro una sistemazione dignitosa nel più breve tempo possibile.
Mercoledì 23 agosto 2017 alle 18:33:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara





FOTOGALLERY


VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News