Ultimo aggiornamento ore 15.25 del 18 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Arpat: "A Marina nessuna fioritura algale o materiali oleosi"

Resi noti i risultati delle analisi. L'assessora Scaletti: "Gaia esclude danni a depuratore"

Arpat: `A Marina nessuna fioritura algale o materiali oleosi`
Carrara - Arpat ha svolto gli accertamenti richiesti sul litorale di Marina di Carrara ed esclude sia la presenza di una fioritura algale che lo sversamento di materiali oleosi. Gaia spa ha escluso inoltre la possibilità di danni al depuratore.

Intorno alle 16 gli operatori della società sono giunti in prossimità dello stabilimento "Marino". Il mare era molto torbido e presentava frammenti di microalghe. "Una situazione frequentemente riscontrata anche in passato che riflette le caratteristiche di quel litorale," si legge nel comunicato.

La temperature dell’acqua era particolarmente alta: misurava infatti ben 30,2 gradi centigradi. Il ph era di 8,19, l’ossigeno disciolto di 8,38 milligrammi per litro e la percentuale di saturazione del 109%.

Le indagini in laboratorio hanno evidenziato l’assenza della microalga tossica Ostresopis ovata (<100 cell/L). In generale il campione risultava povero di fitoplancton marino; sono stati invece residui di sabbia e frammenti organici.

L'intorbidimento era dunque dovuto a resti di microalghe staccatesi dagli scogli, probabilmente per via del caldo e altri detriti depositati sulla spiaggia dal moto ondoso dei giorni trascorsi.

“Siamo stati allertati ieri da molti cittadini che hanno contattato il Comune per evidenziare la presenza in mare di una chiazza giallo-verde – ha commentato l'assessora Sarah Scaletti – abbiamo quindi richiesto, tramite l’ufficio ambiente, il supporto dell’Arpat che è intervenuta a stretto giro insieme a nostri funzionari del settore”.

Ieri girava voce di un guasto al depuratore della fossa Maestra. “Gli uffici – ha precisato l’assessore Scaletti – hanno contattato gli addetti di Gaia Spa che hanno escluso danneggiamenti all’impianto di depurazione”.

“Gli uffici del Comune hanno lavorato immediatamente per cercare di dissipare ogni dubbio nel più breve tempo possibile – ha aggiunto l’assessora al turismo Federica Forti – invitiamo turisti e bagnanti a tranquillizzarsi e godersi la spiaggia e il mare di questi caldi giorni d’agosto”.

“L’amministrazione conferma l'impegno programmatico per garantire un'elevata qualità delle acque di balneazione come prerequisito dello sviluppo turistico del nostro litorale”, ha concluso Scaletti.
Mercoledì 2 agosto 2017 alle 16:31:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy