Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.00 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Spartak Apuane in zona playoff

I biancorossi superano 2-0 il Marina di Massa e si piazzano al quarto posto con 25 punti all'attivo

Spartak Apuane in zona playoff
Terza Categoria - Una vittoria pesante per lo Spartak Apuane che sabato al Raffi hanno superato il Marina di Massa per due a zero "vendicando" l'eliminazione in semifinale di Coppa. A decidere il match per i ragazzi di Paolo Ulivi i gol realizzati da Turba e Maccarone.
Tre punti che consentono ai biancorossi di scalare i gradini dell'alta classifica arrivando a quota 25, quarto posto solitario e piena zona playoff.
Sabato prossimo lo Spartak sarà impegnato sul terreno del Barbarasco per continuare la striscia positiva.

Intanto nella pagina Facebook del club è stata pubblicata una simpatica Pagella riguardante non i giocatori ma i tifosi biancorossi.

Questo il testo.
ALESSANDRO CANTONI 7,5
Ogni capo popolo che si rispetti capisce gli umori del suo gregge, e lui comprende le difficoltà della curva con i cori nuovi e lo insegna con l'accuratezza di Tonio Cartonio. Da burbero a Don Milani.

BRANDO RATTI 7+
In attesa di esser giustiziato, dà tutto quello che ha in corpo e anche di più. Però confonde un po' gli sport soprattutto quando in preda a un raptus urla "arbitro l'ha colpito sotto la cintura! ". Confuso.

GIOVANNI BAUDINELLI 8
Il lord della curva, ondeggia fra un lato e l'altro ai margini. Ma non pensatelo in disparte, nulla accada che non sia sotto il suo controllo. Se si distrae sta consultando il suo personale archivio Wiesenthal.

GIACOMO SERGIAMPIETRI 9
L'usignolo delle capanne si scatena ancora come ai vecchi tempi: pur provato dal freddo, veste sempre i panni di Sandro Ciotti e guida la squadra come un secondo allenatore con il proverbiale "vai amore".

SERENA MANFREDI 7,5
Col nuovo capello da sfinge egizia punk oi, dopo aver contribuito all'allestimento della tribuna guida la parte sinistra della curva come una Ulrike Meinhof de noantri. Sprizza gioia da tutti i pori.

LORENZO GHIMENTI 7+
Ingaggia una battaglia personale con l'arbitra, tanto che Salvini gli ha preparato un daspo personale, riuscendo tuttavia a mantenere un politically correct degno di Abatantuono.

ALESSANDRO GHIMENTI 7,5
Vice campione europeo di fischio, categoria intensità, ha sconvolto le mandrie dei pastori delle Apuane, salvo poi recuperare il suo aplomb alla fine per dar fuoco a una batteria di petardi.

GAETANO VACCA 7
Mezzo punto in meno perché abbandona la squadra a dieci minuti dalla fine per seguire l'amato Napoli, viene salutato dai compagni di curva con un amichevole coro inneggiante al Vesuvio.

ALESSIO BIMBI 8,5
Il pacioso Hannibal Lecter di Turano sfoggia la consueta prestazione magica, oscillando fra incoraggiamenti pacati e suggerimenti tattici. La solita offesa a Marino gli vale mezzo punto.

CARLO MARCHINI 7
Un po' fuori forma l'uomo più tatuato delle Apuane. Riacquista il suo maledetto ghigno quando litiga con la punta avversaria e poi per chiarire litiga con il resto della panchina, la dirigenza e mezza popolazione di Marina.

ELISA NATUCCI 7,5
Il freddo la scava dentro senza pietà, ma reagisce con la grinta di una cittadina di Stalingrado nel respingere l'assedio. Partecipa al tripudio finale innalzando uno scalpo nazista.

GIUSEPPE CECCOPIERI 7,5
L'uomo dal cappello più brutto del mondo alterna incitamenti ai giocatori a imprecazioni brutali. Ripensa alle angherie subite da studente del classico e vorrebbe rifarsi con la povera arbitra.

MARTA & LEO 8--
Finalmente di ritorno in curva, appaiono un po' distratti: ci è bastato origliare per capire che stavano pensando a come disfarsi del cadavere di un cliente del loro B&B, fatto fuori perché gobbo.

LUCA DAMIANI 7,5
Capa e Salgado fatevi in là: fa il video del rigore, fotografa, riprende, immortala. È la memoria fotografica e cinematografica dello Spartak, oltre a sbandierare come un piccolo Ercolino.

NICOLA BALDI 5--
Non canta, non guarda la partita, non offre da bere. Non sa neppure il risultato. Stiamo chiedendo una deroga per buttarlo in campo senza essere multati. Collettivo studenti in botta.

NIC & MARCHINO 8
I migliori intenditori di calcio dell'intera curva. I loro dialoghi ricordano Gianni Brera e Nicolò Carosio nei tempi andati. O Bergomi e Adani. Se non si distraessero col fantacalcio...

CIRO, VALENTINA E FAMIGLIA 8
La vera famiglia biancorossa. Si narra che a colazione prima di uscire rivedano tutti insieme le partite dello Spartak commentando le azioni con i fermi immagine.

CINICO, UMBERTO E BOB 7,5
Il primo resta il baluardo che tiene alta la bandiera della sez. Ecuador, per il secondo è un gradito ritorno, mentre l'ultimo, al suo esordio in curva, è stato più molesto di un chiwawa.

GRETA, CHIARA, GINEVRA, SARA S.V.
Ahimè un impegno è costato loro un immane ritardo. Che non capiti più!

Ci perdonino gli altri, ai quali vogliamo un bene dell'anima ma con i quali non abbiamo ancora la dovuta confidenza. È stata una bellissima giornata ed anche oggi ha vinto il calcio come sempre. Ora sabato trasferta a Barbarasco, chi non viene è un Tavecchio.
Lunedì 28 gennaio 2019 alle 17:10:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara







Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News