Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 08.02 del 23 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Filvilla- F. Camaiore, le decisioni del Giudice Sportivo

Non accolto il reclamo del Filvilla che al momento dell'accaduto era in vantaggio per 2-1. Multa di 200 euro ad entrambi i team

Filvilla- F. Camaiore, le decisioni del Giudice Sportivo
Seconda Categoria - Il Giudice Sportivo si è pronunciato in merito alla gara Filvilla-Fortis Camaiore di Seconda categoria dello scorso 17 febbraio. Rigettato il reclamo presentato da parte del Filvilla che al momento della sospensione del match (48' della ripresa) era in vantaggio per 2-1.
Inflitta ad entrambe le formazioni la sconfitta a tavolino per 3-0 ed la multa di 200 euro con diffida.

Questo il testo della decisione dal comunicato ufficiale.

"Nel caso in esame l'arbitro nel referto e successivo supplemento riporta i fatti verificatisi ed indica senza ombra di dubbio i calciatori delle due squadre che hanno tenuto comportamento non regolamentare. Dagli atti ufficiali si evince che l'arbitro ha sospeso la gara a seguito dei fatti che hanno visto interessati vari calciatori di entrambe le societa', individuati e non espulsi mediante la esibizione del cartellino rosso, ma ritenuti espulsi per il loro comportamento manifestatosi durante la rissa. Tale scelta e? stata motivata dal direttore di gara dalla difficolta' di poter notificare le espulsioni agli stessi tenuto conto delle particolari circostanze che si erano venute a creare a seguito degli episodi pure riportati con particolarita' nel referto. Cio' ha comportato il rientro negli spogliatoi e l?annotazione delle espulsioni sul refertino di fine gara e della comunicazione delle decisioni mediante la consegna di tale documento alle societa'. La scelta del direttore di gara puo' ritenersi valida in considerazione del fatto che le societa' sono state informate delle sue decisioni e comunque al rientro delle squadre negli spogliatoi. Questa procedura di fatto non ha avuto effetti diversi da quelli che si sarebbero avuti con la esibizione dei cartellini rossi ai calciatori individuati dal direttore di gara, perche' in entrambi i casi le squadre si sarebbero trovate sul campo con sei giocatori, cosa questa che avrebbe comunque costretto l'arbitro a sospendere la gara con la differenza che ha evitato possibili ulteriori e piu' gravi effetti conseguenti alla decisione per lo stesso direttore di gara. Ne consegue la legittimita' dell'interruzione anticipata dell'incontro e l'opportunita' quindi del successivo provvedimento di punizione sportiva della perdita della gara a carico di entrambe le Societa'.
Per questi motivi il G.S.T. respinge il reclamo come sopra proposto dalla A.S.D. Filvilla di Villafranca in Lunigiana infligge ad entrambe le societa' la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3 nonche' a ciascuna di esse, l'ammenda di euro 200,00 con diffida"
Giovedì 7 marzo 2019 alle 17:12:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara







Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News