Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 07.02 del 21 Febbraio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

San Miniato Basso-Montignoso 0-1, Gassani: "Passo in avanti notevole"

Al minuto 82 il "toro di Pescia" Chiaramonti regala i 3 punti a rossoblu

San Miniato Basso-Montignoso 0-1, Gassani: `Passo in avanti notevole`
Eccellenza - SAN MINIATO BASSO: Battini, Bozzi, Colombo, D Angelo, Simoncini, La Rosa, Montecalvo, Marinari, Pagnotta, Bencini, Pellegrini Di.. A disp.: Pinelli, Marianelli, Borselli, Francioni, Onnis, Gargani, Traore, Mancini . All.: Venturini Luca
MONTIGNOSO FC: Frongillo, Cinquini, Scaramelli, Fassone, Signorini, Mussi, Piscopo, Lazzarini, Chiaramonti, Nigiotti, Geraci. A disp.: Ciuffi, Bertelloni, Ferrari, Bugliani, Grossi, Barbieri, Tonazzini, Della Pina, Mussi. All.: Gassani Matteo
ARBITRO: Bassetti Tommaso di Lucca, coad. da La Rosa Samuele di Firenze e Toska Xhersinio di Prato
RETI: 82° Chiaramonti

Vince e convince il Montignoso Football Club in casa del San Miniato con un gol del "toro di Pescia" Chiaramonti. Partita ottimamente giocata dai massesi mentre gli avversari sono sono stati mai pericolosi. San Miniato che si schiera in avvio con un 4-3-1-2, con Pagnotta e Pellegrini sul fronte offensivo e il talentuoso Bencini ad innescare l'attacco. Risponde il diavolo Gassani con il canonico 4-3-3, con Fassone in cabia di regia (sontuosa la sua partita), Geraci sinistra del tridente (devastante a tratti) e Chiaramonti, che poi si rilevera il "man of the Match", terminale offensivo.

Primo tempo di marca ospite con un contatto molto dubbio in area del San Miniato tra Chiaramonti e La Rosa: l'attaccante massese viene steso al momento del tiro, ma per il signor Bassetti della sezione di Lucca non è rigore. Sul finire del primo tempo Geraci salta anche il portiere Battini, ma a porta vuota calcia a lato. Nel secondo tempo la musica non cambia, con un monologo ospite e con un susseguirsi di azioni che gli uomini di Gassani che non riescono a concretizzare, fino all 82' quando Chiaramonti mette in rete al termine una grande azione personale di Geraci. Dopo il gol, la difesa ospite difende ottimamente la porta di un Frongillo, mai chiamato in causa nei 90.

Di seguito le parole di mister Gassani che analizza la partita:

Mister, grande risultato e straordinaria prestazione... "Serviva una grande partita per far punti contro il San Miniato che è una squadra davvero forte. Abbiamo fatto ciò con tanta qualità e grande intensità. Avevo detto nel pre partita che la squadra stava bene e oggi l'abbiamo ampiamente dimostrato. Abbiamo fatto davvero una bella partita e sono contento per i ragazzi."

A sorpresa nell'undici iniziale Fassone davanti alla difesa che è stato padrone del centrocampo... "Fassone è un giocatore fortissimo che può giocare dove vuole. Ha gamba, qualità, personalità e non ci dimentichiamo che è un '98. Erano due settimane che lavoravamo su questo ruolo e il ragazzo ha recepito in fretta ciò che voglio e ha svolto il suo compito egregiamente. Quanto fatto vedere oggi è merito esclusivamente del ragazzo e di nessun altro."

Senza cambiare modulo è riuscito a far giocare Chiaramonti e Geraci insieme, una "mission impossible" che oggi invece ha dato grandi risposte... "Questi sono due giocatori che devono maturare mentalmente, perché tecnicamente e fisicamente sono sciupati per l'Eccellenza. Spesso mi scontro con loro, li tratto male male perché da loro pretendo il massimo, visto le loro qualità mentre a volte si specchiano troppo sulla loro bravura, con giocate fini a se stesse e non lavorano per la squadra. Quando invece giocano con il veleno addosso come oggi, facendo movimenti utili al contesto, sacrificandosi per il gruppo, diventano devastanti e danno un contributo determinante alla squadra. Quando li tratto male reagiscono alla grande a allora se il segreto è prenderli a calci nel sedere, continuerò a farlo e in maniera ancora più forte."

Mister, la vittoria di oggi cosa significa in chiave salvezza? "Significa tantissimo, abbiamo fatto un passo in avanti notevole. Ho letto che eravamo in crisi. Abbiamo fatto sei punti in cinque partite incontrando squadre fortissime come Pro Livorno e San Miniato, la capolista Grosseto e il Castelfiorentino, che è la squadra del momento, visto che nelle ultime cinque partite ne ha vinte quattro e ha perso solo con noi. Con la Vittoria di oggi mancano 11 punti alla salvezza che vanno conquistati alle buone o alle cattive, con sangue e sudore."

Mister oggi assente ancora Ferri, per influenza, a cui si è aggiunto all'ultima ora Berti per lo stesso motivo. Di contro abbiamo visto il rientro di Bugliani tra i convocati... "È già due partite che il giorno prima della gara perdiamo dei giocatori. Domenica scorsa Cinquini e Ferri e oggi Ferri e Berti. Sotto questo punto di vista non siamo fortunati. Ferri non lo vedo da dieci giorni, ma conto di recuperare per la ripresa degli allenamenti entrambi. Bugliani sta recuperando, è un ragazzo con una grande forza d'animo. Questa settimana proveremo a forzare per capire come reagisce il ginocchio. È il nostro capitano, l'uomo simbolo, spero di cuore sopratutto per lui in un suo rientro a pieno regime"
Domenica 3 febbraio 2019 alle 18:46:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News