Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 00.06 del 25 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Portuale-Atletico Piombino (1-0), Gassani: "I giocatori sono stati i protagonisti principali e loro sono gli artefici di questo traguardo"

Salvezza raggiunta con una giornata di anticipo. Le parole di soddisfazione del tecnico massese

Portuale-Atletico Piombino (1-0), Gassani: `I giocatori sono stati i protagonisti principali e loro sono gli artefici di questo traguardo`
Eccellenza - Era una notte di fine luglio quando con molta diffidenza la "nuova" Portuale, nata dalle macerie della stagione precedente, si presentava al Demy Hotel di Aulla, ai tifosi e agli organi d'informazione. Squadra composta da ragazzi giovani alla loro prima esperienza in un campionato così importante. Nell'aria si percepivano stati d'animo di preoccupazione e interrogativi nei quali sorgevano dubbi sulla possibilità che la squadra potesse salvarsi in un palcoscenico così importante. Dopo 8 mesi circa da quella sera, questo manipolo di giovani debuttanti ha sovvertito tutti i pronostici, salvandosi con una giornata d'anticipo e ricevendo complimenti su tutti i campi, per lo spirito goliardico che ha sempre messo nelle contese. Che nessuno ce ne voglia, ma consideriamo il diavolo Gassani il massimo artefice di questo splendido percorso. Un allenatore che ha tirato fuori il meglio da ogni singolo atleta, che ha dato carattere e orgoglio a un gruppo di ragazzini che strada facendo sotto le sue ferree mani sono diventati uomini, acquisendo consapevolezza nei propri mezzi e dimostrando una crescita tale che oggi molti di essi sono appetiti da società di categorie superiori.

Al termine della vittoriosa e fondamentale partita contro il Piombino, nella sala stampa del "Quartieri" di Aulla, abbiamo intervistato mister Gassani, un Gassani decisamente rilassato, felice in volto, con gli occhi lucidi e con la fierezza di uno che sa di aver fatto una grande impresa.

Mister, traguardo raggiunto... Oggi è una giornata molto bella per tutti noi. Abbiamo raggiunto un obbiettivo davvero difficile e lo abbiamo fatto con grande merito. Abbiamo scritto una pagina molto importante che ogni singolo componente non scorderà mai. Complimenti a tutti.

Mister, tornando alla partita con il Piombino, vittoria doveva essere e vittoria è stata... Abbiamo giocato una grande partita e vinto con merito. Abbiamo creato 5 nitide occasioni da goal a tu per tu con il portiere che non abbiamo concretizzato per chiudere prima il match, e non abbiamo concesso nulla ai nostri avversari. Sapevamo dell' importanza della posta in palio e sapevamo che serviva la migliore Portuale per vincere la partita. Cosa che è avvenuta, visto che abbiamo fatto una partita di grande spessore.

Nelle ultime 6 partite, 13 punti conquistati e settimo posto in classifica: davvero complimenti! I campionati si decidono da marzo ad aprile e sapevamo che dovevano presentarci al rush finale nelle migliori condizioni possibili, perché questo è un campionato che non aspetta nessuno. Recuperati appieno gli infortunati di dicembre/ febbraio, siamo ritornati a fare il nostro calcio e con numeri davvero incredibili che ci hanno consentito di realizzare qualcosa di impensabile. I ragazzi hanno lavorato duramente e seriamente ottenendo il massimo.

Quale è il segreto di questa splendida Portuale? Il duro lavoro quotidiano che i ragazzi con serietà hanno sempre svolto e le qualità morali del gruppo. Gruppo composto da persone che sono prima uomini e poi calciatori. Per me è stato un orgoglio e un onore lavorare con questi ragazzi e li ringrazio pubblicamente perché mi hanno regalato una gioia incredibile e perché mi hanno seguito in tutto e per tutto.

Radio mercato riferisce che il suo futuro sarà lontano dalla Portuale Oggi è una giornata di festa che gratifica il lavoro di tutti all'interno della Portuale Calcio e dobbiamo solo pensare a festeggiare, godendoci il presente. In questo contesto il mio futuro non ha rilevanza. Non interessa a nessuno e in primis non interessa a me. Ora voglio solo festeggiare con i miei ragazzi e da domani passare più tempo con la mia splendida bambina.

Se deve scegliere un giocatore simbolo di questa annata, chi sceglierebbe? Questa è una domanda troppo difficile a cui rispondere, perché ogni singolo giocatore è andato oltre le proprie capacità fisico/ tecniche. Se non fosse stato così, oggi non saremmo a festeggiare la salvezza diretta. Tutti hanno dato un grande contributo e tutti meritano di essere riconosciuti come simboli di questa splendida avventura.

Quali sono stati i suoi principale meriti? Il merito lo hanno i giocatori. Loro sono stati i protagonisti principali e loro sono gli artefici di questo traguardo. Io ho avuto solo la fortuna di poterli allenare.
Domenica 15 aprile 2018 alle 19:43:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News