LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.58 del 22 Aprile 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Eccellenza, Grosseto: Danesi si gioca tutto a Gambassi

Il tecnico ex Carrarese e Massese, si gioca all'ultima giornata l'accesso ai play off

Eccellenza, Grosseto: Danesi si gioca tutto a Gambassi
Eccellenza - E' finito in pareggio (1-1) il big match di giornata nel campionato di Eccellenza tra il Grosseto di mister Andrea Danesi, terza in classifica, e la seconda forza del girone Cuoiopelli. A condizionare notevolmente la gara dei ragazzi del mister "carrarino", autori di un ottima gara, è stata l'espulsione di capitan Ciolli al 12’ oltre al rigore dubbio a favore degli ospiti al 32', decisioni arbitrali che hanno causato pesanti dichiarazioni del Danesi a fine gara.

A una giornata dal termine, la situazione per il “Grifone” è più che complicata. Infatti per partecipare ai play off la terza posizione potrebbe non bastare, a causa della "forbice" dei dieci punti, visto che tra il Grosseto e le due capoliste (San Gimignano e Cuoiopelli) intercorrono 9 lunghezze. Per questo i biancorossi saranno costretti a vincere una vera e propria guerra, domenica prossima, sul campo del Gambassi che nel caso di sconfitta retrocederebbe direttamente in Promozione.

Se le cose non dovessero andare come sperato, per la società maremmana e per l'ex mister di Carrarese e Massese sarebbe un fallimento, visto che sia a inizio stagione che quando il tecnico subentrò all'esonerato Luigi Consonni nel gennaio scorso, l'obiettivo era il passaggio in Serie D, e il non accesso ai play off una eventualità nemmeno contemplata. Il percorso di Danesi nella sua gestione a Grosseto è caratterizzato da 4 vittorie, 4 pareggi e una sconfitta.

Di seguito la sua dichiarazione nel post partita di domenica, rilasciata ai microfoni di Grosseto Sport:

"Una prestazione eccellente che deveva essere premiata con una vittoria ma condizionata negativamente per aver giocato ottanta minuti in inferiorità numerica, a seguito di un arbitraggio scandaloso, incompetente, vergognoso. Nel gol della Cuoiopelli su calcio di rigore l'assistente è fermo con la bandierina alzata, io sfido quanti arbitri screditino la decisione di un loro assistente che è in linea, deputato a dirigere le situazioni legate alla regola del fuorigioco. E' una cosa che mi lascia perplesso. A fine partita gli ho detto che ci sono le immagini che poi gli daranno torto e che su quelle dovrà giustificare le sue decisioni. Domenica a Gambassi non sarà facile, viste le 4/5 assenze, causa le squalifiche che abbiamo preso oggi.
Martedì 17 aprile 2018 alle 13:25:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News