Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 08.02 del 23 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Eccellenza, ecco il regolamento playoff

Gia' in vigore dallo scorso anno. Ricordiamo come funziona.

Eccellenza, ecco il regolamento playoff
Eccellenza - Alcuni nostri lettori ci hanno domandato come funzionasse il regolamento dei playoff di Eccellenza già in vigore dalla scorsa stagione.

Di seguito riproponiamo il regolamento.

La prima classificata è promossa al campionato di Serie D, la seconda classificata invece viene definita mediante la disputa di play-off che si giocano se fra la seconda e la terza classificata non c’è un distacco pari o superiore ai 10 punti. Partecipano ai play-off fino a un massimo di sei squadre (quindi dalla 2° alla 7° classificata): le società classificate dalla 4° alla 7° posizione partecipano solo se comprese all’interno di un perimetro che non deve essere pari o superiore a 10 punti dalla terza classificata. Nel turno preliminare, si giocano le gare di sola andata fra la 4a e la 7a e fra la 5a e la 6a (in casa della meglio classificata) e prevede, in caso di parità dopo 90 minuti, la disputa dei tempi supplementari e in caso di ulteriore parità non si disputano i calci di rigore ma supera il turno la squadra meglio classificata.

Alle semifinali, sempre gare di sola andata, la 2° classificata ospita in casa la vincente della gara disputata fra la 5a e la 6a; così come la 3a ospita in casa la vincente della gara disputata fra la 4a e la 7a. Anche in questo turno, in caso di parità dopo 90 minuti, è prevista la disputa dei tempi supplementari e in caso di ulteriore parità non si disputano i calci di rigore ma si qualifica la squadra meglio classificata. Per quanto riguarda la finale, questa si giocherà fra le due vincenti delle semifinali in campo neutro; in caso di parità di punteggio dopo 90 minuti, vengono disputati i tempi supplementari, in caso di ulteriore parità è dichiarata vincente la squadra meglio classificata, a meno che le due squadre abbiano terminato il campionato con lo stesso punteggio in classifica (in questo caso, infatti, dopo il pareggio al 120°, vengono tirati i calci di rigore).

Questi un paio di casi particolari che possono esemplificare e spiegare meglio il regolamento:
1) Se la 6° e la 7° classificate sono fuori entrambe dal perimetro di 10 punti dalla 3° classificata non viene disputato il turno preliminare. Nel caso solo la 7° sia esclusa, la 4° si qualifica direttamente alle semifinali contro la 3°.
2) Se la 4° e la 5° classificate sono fuori entrambe dal perimetro di 10 punti dalla 3° classificata non vengono disputate le semifinali. Nel caso solo la 5° sia esclusa, la 2° si qualifica direttamente alla finale.

[almanaccocalciotoscano.it]

Sabato 9 marzo 2019 alle 12:09:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara







Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News