Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.00 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Top 11 della stagione di Eccellenza e Promozione

Come ogni anno, arrivati a fine campionato, la redazione di Calcio Massa Carrara decreta chi sono stati i migliori della stagione

Top 11 della stagione di Eccellenza e Promozione
Dilettanti - Come ogni anno, arrivati a fine stagione, la redazione di Calcio Massa Carrara, dopo una attentissima consultazione con gli allenatori, direttori e addetti ai lavori, ha stilato i Top 11 finali di tutte le categorie dilettanti della nostra provincia. Si parte da Eccellenza e Promozione con una formazione stratosferica: difficilissimo individuare i migliori 11, dato che tutte e 3 le nostre squadre sono andate alla grandissima, infatti oltre ai titolari sono stati inseriti due sostituti che non potevano mancare.

FORMAZIONE 4-3-3

Ivan Cacchioli (Pontremolese): Portiere con passato nei professionisti, ha dato fin dal suo arrivo grande sicurezza al reparto e si è fatto trovare pronto nei momenti decisivi.

Riccardo D'Angelo (Pontremolese): la mezzala azzurra, adattato nella nostra formazione a terzino, oltre ad avere una buona tecnica, nel ruolo in cui ha giocato ha dimostrato ottimi tempi di inserimento e buone capacità realizzative.

Manuel Mussi (Montignoso): impiegato sia da centrale che da terzino ha fatto sempre la differenza dimostrandosi giocatore di altra categoria.

Andrea Filippi (Pontremolese): difensore di assoluto valore con grande fisicità e senso tattico. Uno dei pilastri di questa Pontremolese.

Nicolò Batti (San Marco Avenza): terzino sinistro alla prima stagione, segna 2 gol e dimostra grandi capacità e personalità, pur venendo da un infortunio che lo ha bloccato per quasi 2 mesi.


Leonardo Da Pozzo (San Marco Avenza): centrocampista completo, dotato di grande tecnica e senso del gol con le sue 4 reti.

Antonio Brizzi (San Marco Avenza): giocatore da altre categorie, centrocampista di assoluto valore che ha alzato il livello di gioco del Leone.

Marco Piscopo (Montignoso): corsa e grinta ne fanno un instancabile recuperatore di palloni, sempre presente nello scacchiere di mister Gassani.
Gianmaria Cucurnia (San Marco Avenza): motore e jolly della squadra, colui che nel centrocampo stellare della formazione avenzina, fa chilometri e si adatta ad ogni soluzione.

Silvestro Geraci (Montignoso): nella prima fase di campionato con i suoi gol fa volare il Montignoso, poi dopo un infortunio che lo tiene ai box due mesi la squadra non fa benissimo... Con il suo rientro tornano i risultati. Sarà un caso?
Carlo Capo (Pontremolese): in ogni partita è stato quello che ha dato vivacità alla squadra, uomo assist incredibile.

Simone Occhipinti (Pontremolese): non poteva mancare lui, il capocannoniere del girone di Promozione, punta che ha saputo fare, oltre che gol, reparto: dimostrazione che non c'è età per migliorare.

Niccolò Chiaramonti (Montignoso): l’attaccante che tutti vorrebbero. Il "Toro di Pescia" lotta su ogni pallone e chiude in doppia cifra per un campionato per lui superlativo.

Allenatore Alberto Ruvo (Pontremolese): è stata la scelta più difficile, visto che Gassani ha fatto un miracolo, vincendo la Coppa Italia di Eccellenza, e Turi pure, arrivando terzo in classifica con 53 punti all’attivo. Ruvo però ha vinto il campionato di Promozione dopo una incredibile cavalcata e il gradino più alto del podio spetta a lui.
Lunedì 17 giugno 2019 alle 15:39:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara







Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News