Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 15.55 del 27 Gennaio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il buon inizio del "Certosino" Vannini

A dare il via al 2020 le parole del profeta del calcio lunigianese Maurizio Vannini

Il buon inizio del `Certosino` Vannini
Dilettanti - Come ogni inizio anno arriva puntuale l'attesissima intervista al profeta del calcio lunigianese Maurizio Vannini, ex presidente e direttore di molte società, ormai fuori dai campi da qualche stagione ma sempre attento e preparato. "Il certosino", epiteto affibbiatogli per la minuziosità con cui ricopriva il suo ruolo, stando attento ad ogni minimo dettaglio, ha usato il massimo della sincerità, non evitando risposte taglienti ma anche giudizi positivi, come è suo solito fare.

Parliamo della Pontremolese, grande promozione in Eccellenza. Che consigli dai alla società azzurra per rimanere in categoria? "La sola medicina che esiste nel calcio è "rimanere uniti" e lavorare sodo durante la settimana. Crederci! Dare Fiducia a mister Bracaloni e al direttore Giuntini, altre strade sarebbero sicuramente pericolosissime!"

Seconda Categoria, il Podenzana vola. Credi che riuscirà a vincere? "Il Podenzana non l'ho mai visto, ma conosco alcuni giocatori, sono di qualità e hanno esperienza, fattore molto importante per vincere o comunque ben figurare nella fase finale dei Play off. Il Mister mi piace, l'importante è saper gestire le partite e il risultato in certe situazioni, il pari non sempre è da scartare. La dirigenza e i responsabili tecnici per la loro competenza sono una garanzia di origine controllata!"

Scendendo a valle, una domanda obbligatoria sulla Massese del tuo ex mister Gassani. Tu e il diavolo siete stati come padre e figlio... "Padre e figlio è troppo! Diciamo che abbiamo più punti in comune, primo su tutti che vogliamo vincere! Fortissimamente Vincere! Pretendiamo che tutti in società, dal magazziniere al presidente, siano convinti a partecipare al progetto in completa armonia, analizzando tutti i minimi dettagli che possono portare a vincere! Una rosa di 22 giocatori va gestita con sapienza tecnica e mentale, dare risposte credibili a tutti, dentro e fuori dal campo da gioco, con regole precise e solide! Perché per 10 mesi devi far convivere situazioni diverse, a volte contrastanti, e individuare la soluzione vincente in poche ore a disposizione!

Come valuti il suo approdo alla Massese? "E' stato positivo, coinvolgendo tutto l'ambiente e la città e allontanando il malcontento del recente passato. Con lui chiunque scende in campo deve dare il 101%, e a volte di più, perché nessuno è nato leone ma tutti i giocatori devono essere leoni finché non arriva il triplice fischio!"

Cosa hai da dire sul ritiro del Barbarasco? "Sul defunto glorioso U.S. Barbarasco, anno di fondazione Giugno 1967, esiste una sola parola: Vergogna! Vergogna! Vergogna! Basta e avanza..."
Giovedì 2 gennaio 2020 alle 07:00:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara







Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News