Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 10.36 del 26 Agosto 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

San Marco Avenza, parla David Ussi

Le parole del responsabile del settore giovanile rossoblu sulla stagione ormai alle porte

San Marco Avenza, parla David Ussi
Calcio Junior - San Marco, le formazioni giovanili stanno iniziando la preparazione estiva sul terreno della Covetta.

Le parole del responsabile del settore giovanile avenzino David Ussi (nella foto a sx con Roberto Nicelli).




Inizia una nuova stagione per il settore giovanile del SMA, cosa ci si aspetta ?

L’obiettivo è quello di proseguire il lavoro cominciato sei mesi fa, portando avanti un progetto formativo che si basa su quelli che per noi sono i tre cardini dell’Educazione Sportiva:

- Rispetto

-Divertimento

- Merito

Quello che ci sia aspetta è che tutte le compagini del settore giovanile continuino nel loro percorso di crescita tecnico educativo che abbiamo intrapreso e che coinvolge tutti i comparti societari a partire dalla dirigenza fino agli addetti al campo e magazzino. Percorso che abbiamo ben definito nel Patto Formativo condiviso sia con gli atleti che con le famiglie allo scopo di creare un senso di appartenenza ed una filosofia di pensiero che anteponga il “noi” all’”io”.

Le aspettative dal punto di vista sportivo sono quelle legate alla crescita qualitativa dei singoli, al mantenimento delle categorie Regionali acquisite, e per quel che riguarda i campionati provinciali ottenere, ove possibile, l’accesso al campionato regionale per l’anno successivo.


Gli Juniores Regionali sono scesi dal campionato Elite al termine di un campionato amaro. Obbiettivo di quest’anno ?

Retrocessione amarissima direi, sia perché maturata matematicamente all’ultima giornata con una combinazione di risultati sfavorevoli, ma soprattutto perché nel girone di ritorno ci ha visti protagonisti di una bella rimonta figlia del lavoro e del sacrificio dei ragazzi e di Mister Frediani che non a caso è stato riconfermato sulla “sua” panchina.

L’obbiettivo minimo per quest’anno dal punta di vista sportivo è il mantenimento della categoria; quello che ci aspettiamo è che questo gruppo basato in maggior parte sui 2002 e senza la presenza di fuoriquota sappia crescere e maturare al punto tale da poter proporre già dal prossimo anno più di un fuoriquota nella rosa della Prima Squadra.


Dopo aver fallito l’accesso ai regionali lo scorso anno, gli Allievi A ci provano quest’anno con Mister Gigli. Ci si può arrivare ?

La mancata acquisizione del campionato regionale da parte degli Allievi A 2002 lo scorso anno rappresenta la nota più dolente di tutta la passata stagione, una squadra attrezzata per il salto che ha fallito l’obbiettivo in un campionato che senz’altro era alla sua portata.
Ripartiremo quest’anno dal 2003 campione interprovinciale in carica, una squadra che può contare su una intelaiatura consolidata alla quale sono stati aggiunti elementi in grado di mantenere elevato il livello qualitativo per tutta la durata del campionato. Ovvio il “timoniere” sarà il riconfermato Mister Ivano Gigli coadiuvato da Tommaso Michelucci, il cui obbiettivo sarà quello di condurre la squadra ad un campionato di vertice anche se siamo consapevoli che il lotto delle antagoniste sarà sicuramente agguerrito e numeroso. Inutile nascondersi, sarebbe bello bissare il successo dello scorso anno e conquistare invece il diritto al Regionale.


I giovanissimi sono tornati invece tra i regionali e quest’anno sono affidati a Luca Laghi. Salvezza l’obbiettivo primario ?

Grazie alla stagione straordinaria disputata dal 2004 di Mister Corsi, al quale vanno i più sentiti ringraziamenti della Società, siamo riusciti a tornare nella categoria Regionale con i Giovanissimi A 2005. Una compagine quella del 2005 molto ben attrezzata composta da ragazzi dal grande spessore umano e con grandi prospettive, che sicuramente saprà dire la sua in questo campionato difficile, ricco di incognite e con avversari di prim’ordine. Mister Luca Laghi coadiuvato da Antonio Brizzi avrà il compito di lavorare su questi ragazzi affinchè possano continuare la loro crescita tecnica fisica e personale con l’obbiettivo di raggiungere una salvezza tranquilla con uno sguardo verso le posizioni più nobili della classifica.

Quali invece gli obbiettivi e programmi per gli Allievi A 2004 ed i Giovanissimi B 2006 ?

Partendo dai primi, il più grande cambiamento riguarda la guida tecnica che abbiamo affidato a Paolo Braida ed al suo collaboratore Edoardo Silicani. Dopo l’esaltante passata stagione l’obbiettivo primario è legato alla crescita qualitativa di tutto il gruppo che è stato riconfermato nella sua totalità ed al quale abbiamo aggiunto al momento un paio di elementi di sicuro valore.
Il desiderio e l’auspicio di tutti noi è quello di lavorare in prospettiva nella speranza di poter affrontare il prossimo anno un campionato regionale. Va da se che in ogni caso un campionato di vertice nel girone provinciale e l’accesso alla fase interprovinciale è sicuramente un obbiettivo alla portata di questa compagine.

Discorso simile anche per i Giovanissimi B 2006, anche qui c’è stato un cambio alla guida tecnica con l’arrivo di Mister Roberto Bennati a cui abbiamo affiancato Nicola Benedetti.
Il gruppo è formato da ragazzi che arrivano nella quasi totalità dalla nostra scuola calcio e dai quali ci aspettiamo un rapido adattamento alle tematiche proposte per il calcio a undici. Mister Bennati lavorerà per far crescere questi ragazzi e preparare una squadra che il prossimo anno potrà disputare il campionato regionale che tutti quanti ci auguriamo erediteranno dal 2005.
Un bel piazzamento nel campionato provinciale e l’accesso alla fase Interprovinciale Merito sarebbe un motivo di soddisfazione per tutti.
Mercoledì 7 agosto 2019 alle 09:33:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara







Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News