Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 17.29 del 29 Maggio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il Città di Massa si suicida a Pagnano, pesante sconfitta per 9-5

I bianconeri avanti 4-1 a 10 minuti non riescono a reggere e sbagliano troppo. Dilaga il Pagnano nel finale, brutta sconfitta

Calcio a 5
Il Città di Massa si suicida a Pagnano, pesante sconfitta per 9-5
Calcio a 5 - Saints Pagnano-Città di Massa 9-5 (p.t. 1-2)
Saints Pagnano: Solosi, Zaninetti, D'Aniello, Mauri, Mejuto, Cardinali, Assi, Marabotti, Verrico, Personeni, Caglio, Carabellese. Allenatore sig. Danilo Lemma

Città di Massa: Dodaro, Quintin, Borges, Garrote, Lari, De Angeli, Berti, Perciavalle, Bertoldi, Guadagnucci, Cattani, Nobili. Allenatore sig. Riccardo Garzelli

Marcatori: 11'30''p.t. autorete Bertoldi (P); 11'40''p.t. Borges (M); 17'08''p.t. Lari (M); 1' s.t. Perciavalle (M), 10' Quintin (M), 10'10'' Assi (S), 10'17'' D'Aniello (S), 12' t.l. Assi (S), 13'09'' t.l. Assi (S), 13'30'' Mejuto (S), 14'01'' Mauri (S), 14'12'' Quintin (M), 18'12'' Carabellese (S), 19'22'' Zaninetti (S)

Ammoniti: Lari(M); Caraballese (P); Mejuto (P)

Arbitri: sig. Fabio Pozzobon sez. di Treviso; sig.ra Elena Lunardi sez. di Padova. Crono: sig.ra Silvia Volonterio sez. di Como

Merate-Quarta giornata del girone di ritorno di serie A2 per il Città di Massa impegnato sul campo dei Saints Pagnano, squadra fondata in onore del Southampton e del suo storico capitano Le Tissier. Partita storica e speciale per entrambe le squadre, trasmessa in diretta nazionale su Sporitalia, canale 60 del digitale terrestre.

Gli uomini di Garzelli, orfani di Ziberi impegnato con la nazionale macedone, sono usciti sconfitti al termine di un secondo tempo disastroso pieno di errori e gettando via un vantaggio di 3 reti. Fino a 10 minuti dal termine, però, i massesi avevano giocato la solita partita solida e quadrata, con sì qualche errore in uscita, ma comunque giocando meglio dei loro avversari passati immeritatamente in vantaggio sfruttando la sfortunata deviazione di Bertoldi nella propria porta sul tiro di Mejuto.
Durato poco il vantaggio lombardo, appena 10 secondi prima del gol del solito Borges. Prima della fine del primo tempo è Lari a portare in vantaggio il Città di Massa con una rete da pivot navigato dopo aver controllato la palla spalle alla porta per girarla con un gran sinistro alle spalle del portiere.

Nella ripresa è il bel gol di Perciavalle, che mette a sedere Mejuto, a dare il doppio vantaggio ai bianconeri. Poi è il turno di Quintin che segna il gol della giornata: piattone destro su punizione all'altezza del centrocampo e 1-4.
Da quel momento è blackout totale per gli uomini di Garzelli che prima subiscono il 2-4 siglato da D'Aniello e subito dopo il 3-4 di Assi, poi finiscono il bonus di falli cumulativi a 8 minuti dalla fine. Confusione totale per i bianconeri troppo nervosi e troppo imprecisi in uscita. Sono tante, infatti, le palle perse nella propria metacampo. Sanguinosi errori che portano all'ingenuo fallo di Borges e al tiro libero realizzato da Assi per il gol del pareggio. Ancora Assi realizza il secondo tiro libero dopo il fallo, ancora evitabile, di Bertoldi per il gol del clamoroso sorpasso.

Dopo lo svantaggio i bianconeri hanno provato il power play con Quintin schierato come portiere di movimento, ma anche questa mossa si è rivela suicida e i Saints prendono il largo. A nulla è servito il gol proprio di Quintin. La partita finisce con un largo 9-5 e una pesante sconfitta per un Città di Massa ottimo fino a 10 minuti dalla fine. Non abbastanza in questa categoria.
Davvero troppe le palle perse dagli apuani e gli errori di precisione in un campo piccolo che non ha perdonato. Parziale pesante ma giusto per i valori messi in campo stasera. Non la migliore prestazione del Città di Massa. Un peccato vista la vetrina nazionale messa a disposizione da Sportitalia, ma niente più di un incidente di percorso, normale per una matricola di questo campionato che rimane comunque settima con 28 punti, a +15 dalla zona play-out.

Testa al prossimo sabato e alla sfida interna contro la Fenice Veneziamestre per ritrovare la vittoria davanti al sempre caldo e amorevole pubblico di casa.

La classifica del girone:
Milano 36
Carrè Chiuppano 35
L84 33
Città di Asti 33
Imolese 32
Futsal Villorba 29
Città di Massa 28
Saints Pagnano 24
Gisinti Pistoia 18
Città di Sestu 18
Aosta C5 13
Fenice Veneziamestre 13
Leonardo 11
Olimpia Regium Reggio Emilia 6

NICOLA BONGIORNI

Sabato 1 febbraio 2020 alle 21:11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara






Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News