Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 18.58 del 29 Maggio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Città di Massa sconfitto 7-6 dai sardi del Città di Sestu

I bianconeri escono sconfitti al termine di una partita bellissima. Rammarico per una ghiottissima occasione non sfruttata a 2 secondi dalla sirena

Calcio a 5
Città di Massa sconfitto 7-6 dai sardi del Città di Sestu
Calcio a 5 - CITTÀ DI SESTU-CITTÀ DI MASSA
CITTÀ DI SESTU: Etzi, Nuninho, Rufine, Pinto, Sampaio, Asquer, Soro, Atzeni, Cau, Nardacchione, Ruzzu, Muscas. All. Cocco

CITTÀ DI MASSA: Dodaro, Quintin, Borges, Garrote, Lari, Manfredi, Ziberi, Bandinelli, Deste, Perciavalle, Bertoldi, Nobili. All. Garzelli

Marcatori: 10'41'' p.t. Quintin (M), 15'54'' p.t. Nardacchione (S), 16'59'' p.t. Nardacchione (S), 2'10'' s.t. Rufine (S), 4'31'' s.t. Garrote (M), 6'01'' s.t. Garrote (M), 11'53'' s.t. Nardacchione (S), 14'00' s.t. Perciavalle (M), 15'58'' s.t. Nardacchione (S), 16'18'' s.t. Sampaio (S), 16'56'' s.t. Perciavalle (M), 19'26'' s.t. Nuninho (S), 19'44'' autogol Rufine (M)

Ammoniti: 18'18'' p.t. Dodaro (M), 2'37'' s.t. Pinto (S), 4'46'' s.t. Manfredi (M),

Espulsi: 9'58'' s.t. Bertoldi (M), 12'05'' Pinto (S)

Arbitri: Simone Spadola (Lovere), Carmine Genoni (Busto Arsizio) Crono: Gian Paolo Orrù (Oristano)

Sestu- Una sconfitta per il Città di Massa di mister Garzelli impegnato nella prima delle due trasferte sarde della stagione. Un ottimo Città di Sestu ha battuto, al PalaDante, per 7-6 gli apuani, grazie ad una prestazione sontuosa dell'argentino Nardacchione autore di 4 gol. Partita avvincente, pirotecnica, che ha tenuto col fiato sospeso tutti i tifosi fino al suono della sirena.

Le due squadre arrivavano a questa sfida in forma con gli ospiti, usciti vincenti dalla sfida di Coppa contro il Carrè Chiuppano, terzi in classifica e i padroni di casa provenienti da un filotto di 3 vittorie nelle 4 partite precedenti a questa.
Un bel banco di prova per i bianconeri che dopo una fase di studio nel primo tempo passano in vantaggio con il gol di Ivan Quintin. Da quel momento per il Città di Sestu si accende la fiamma inarrestabile di Nardacchione che prima sfiora il gol fermato solo da i miracoli di capitan Dodaro e poi segna il pareggio dagli sviluppi di un calcio piazzato. Prima della fine dei primi 20 minuti, l'argentino riesce a trovare la doppietta e il vantaggio sardo grazie a un siluro che si insacca all'angolo alla destra del portiere massese.

La ripresa è molto più avvincente della prima frazione con i padroni di casa che allungano grazie al gol di Rufine prima che salga in cattedra "El Rey de Cordoba" Garrote. Il numero 10 apuano segna una doppietta valida per il momentaneo 3-3, ma soprattutto per i suoi 24 gol stagionali.
La partita cambia d'inerzia quando un'ingenuità di Bertoldi costa l'inferiorità numerica al Città di Massa, costretto a difendere con soli 3 uomini le avanzate dei sardi. Due eroici minuti in cui i bianconeri hanno fatto di tutto per non subire il gol e poter ristabilire la parità numerica, ma 5 secondi prima che il quinto uomo potesse rientrare, è ancora Nardacchione a siglare il quarto gol del Città di Sestu sfruttando un errore di Garrote.
Il cartellino rosso a Pinto accende di nuovo le speranze degli ospiti che sfruttano la superiorità numerica e pareggiano con la rete di Perciavalle. Ma Nardacchione non ha ancora chiuso i conti e riporta in avanti i sardi. Gli apuani provano col portiere in movimento, ma un errore in impostazione costa il doppio vantaggio dei padroni di casa con Sampaio.
La partita sembrerebbe indirizzata sui binari sardi, ma Perciavalle accorcia le distanze. Nell'emozionante rush finale, il Città di Massa gioca ancora in all-in con Quintin schierato come quinto attaccante al posto di Dodaro. Nuninho sembra spegnere la fiamma massese a meno di un minuto dalla sirena, ma l'autogol di Rufine sul tiro di Quintin a 16 secondi dalla fine regala l'ultimo sprazzo di emozione. In quei sedici secondi, clamorosamente, il Città di Massa va vicinissimo al gol con Garrote che da un azione di calcio d'angolo impegna un miracoloso Etzi che salva il risultato.

Partita giocata su ritmi molto alti da entrambe le squadre che hanno dato vita ad uno scontro epico. Il pareggio forse sarebbe stato il risultato più giusto, ma il Città di Sestu ha dato prova di tutta la sua forza e dopo un brutto inizio di stagione sta provando a risalire la classifica.
Gli uomini di Garzelli dovranno fare i conti, oltre che con la sconfitta, anche con l'infortunio di Ziberi uscito dolorante e con dei fastidi all'adduttore della coscia destra. Una brutta notizia visto lo scontro diretto di sabato prossimo che vedrà impegnati, al PalaOliveti, i bianconeri contro l'Imolose, diretta contendente ai play-off.
Sabato 18 gennaio 2020 alle 17:11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Questo post è a cura della A.S.D. Sportivamente


Notizie Massa Carrara






Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News