Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Avenza, il primo 25 aprile senza fiera. Ma la torta di riso c'è!

L'emergenza coronavirus impedisce lo svolgimento del consueto appuntamento per le vie del centro, ma almeno all'interno delle mura di casa le tradizioni si continuano a rispettare

la ricetta
Avenza - Questo è un 25 aprile che ci ricorderemo a lungo, soprattutto ad Avenza. Il 25 aprile, infatti, nella frazione carrarese non si festeggia soltanto la Liberazione d'Italia, ma anche il santo patrono, San Marco. Come da tradizione, in questo giorno, ogni anno si svolge la tradizionale fiera di origine medievale che si svolge nelle strade e nelle piazze del centro. L'emergenza coronavirus, però, come ben sappiamo, ha interrotto questa lunghissima tradizione, visto il divieto di assembramenti.

In ogni caso gli avenzini, nonostante l'amarezza per questo San Marco decisamente sottotono, hanno voluto rispettare le tradizioni, almeno quelle che si possono mantenere all'interno delle mura di casa. Anzi... della cucina. È consuetudine, infatti, che nel giorno della celebre fiera che si svolge nel centro della frazione carrarese le avenzine e gli avenzini sfornino la famosa torta di riso, una bontà a base di uova, latte, zucchero e… riso (poco, un sottilissimo strato).

Ma vediamo la ricetta della torta di riso: un litro di latte, 10-12 uova, un pizzico di sale, aroma di vaniglia, mezzo chilo di zucchero, scorza di limone grattugiata, un poco di sambuca (o altro liquore come lo Strega o il Sassolino, alcuni mescolano alchermes e sambuca per avere il tipico colore giallo), una manciata di riso appena scottato. Procedimento: le uova si mescolano con lo zucchero (non si sbattono), e i restanti ingredienti (tranne il riso). Si imburra una teglia, si sistema sul fondo il riso e ci si versa il tutto e si inforna a 160 gradi per circa un’ora e 15 minuti.

Una curiosità: la tradizione vuole che una buona torta di riso si riconosce dalla compattezza della crema, che deve essere "liscia" e lucida e, se presenta dei “buchetti”, anche se non è grave, non è venuta bene.

(foto: Avenza, San Marco 2019)
Sabato 25 aprile 2020 alle 12:01:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News