LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 16.12 del 22 Febbraio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il fresco ex Frugoli guida la Lavagnese al "degli Oliveti"

L'attaccante a Dicembre è passato dalla Massese al bianconero dei liguri. Sfida tra due squadre partite entrambe con grandi ambizioni, ma dall'andamento troppo altalenante per fare il vero salto di qualità

Il fresco ex Frugoli guida la Lavagnese al `degli Oliveti`
Massa - Insomma, non c'è stato niente da fare per la Massese anche nell'atteso derby in casa del neo promosso Seravezza Pozzi dove è arrivata una sconfitta negli ultimi minuti di gara. Continua così la stagione altalenante per i bianconeri anche con l'arrivo del tecnico Magrini in panchina, inoltre proseguono pure il silenzio stampa e la contestazione da parte di un gruppo di tifosi. Un peccato il risultato anche perchè nelle posizioni di vertice c'era stato un nuovo mezzo passo falso con la Sanremese bloccata sul pareggio dal fanalino Argentina, ma ancora non se ne è approfittato. Ora, per l'ennesima volta in questo campionato, bisognerà voltare pagina e facendolo si trova pronta ad arrivare al "degli Oliveti" la Lavagnese in quello che sarà uno scontro tra due squadre che vivono momenti simili in un torneo caratterizzato per entrambe da molti alti e bassi. La squadra di Lavagna è infatti reduce da due sconfitte consecutive, una in casa dell'Argentina che centrò così il primo successo in campionato e l'ultima maturata al "Riboli" nei minuti di recupero contro il Savona per i gol di Gomes e dell'ex di turno Guarco. Insomma Massese e Lavagnese sono due squadre partite ad inizio stagione con ambizioni di fare molto bene e che si trovano ora entrambe fuori dai Play - Out con i toscani a 37 punti in settima posizione e i liguri staccati di tre lunghezze.

La gara di andata: Finì con un pareggio per 2 - 2: vantaggio massese di Frugoli ribaltato dalla doppietta di Basso, poi il definitivo pareggio di Benedetti. Era il 15 Ottobre e Frugoli era ancora un giocatore della squadra di Zanetti, mentre ad oggi è un rinforzo proprio della formazione di Lavagna.

Il mercato invernale: Proprio l'ex attaccante della Massese Frugoli (nella foto la sua presentazione, N.d.r.) è stato uno dei colpi invernali del D.s. Adani, per lui già 3 reti con la nuova maglia. Una squadra che ha operato moltissimo la Lavagnese nella sessione invernale di trasferimenti. Un altro interessantissimo colpo è stato Placido centrocampista classe '95 prelevato dalla Pistoiese e anche per lui già 3 le reti realizzate in bianconero. Altro colpaccio quello del fortissimo fantasista Andrea Addiego Mobilio arrivato anch'esso dalla Lega Pro, dal Cuneo dopo la grande scorsa stagione al Sestri Levante. Dal Real Forte Querceta prelevato il difensore classe '97 Defilippi in passato già visto con la maglia della Fezzanese. Operazioni invernali completate dall'arrivo dell'esperto centrocampista Ranieri dal Casarza Ligure, del difensore classe '98 Bertora dalla Sanremese e del giovane mediano classe '98 Alluci dalla Virtus Entella. In uscita hanno invece salutato il portiere lituano Tabokas passato al Ciserano, il mediano Fall accasatosi al Montecatini, il difensore Dotto tornato al Sestri Levante, l'attaccante Bruzzi al Seravezza Pozzi, il centrale difensivo Brusacà "emigrato" nel campionato australiano per vestire la maglia dell'Adelaide e il forte regista Raggio Garibaldi che ha accettato la corte del blasonato Mantova per rilanciarsi dopo un inizio di stagione sottotono.

I numeri della Lavagnese: Come detto 34 i punti all'attivo in classifica, di cui 14 ottenuti in trasferta, frutto di 9 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte con gli ultimi due K.O. consecutivi. Stagione molto altalenante quella dei bianconeri che sono riusciti ad arrivare in due occasioni anche in seconda posizione durante la prima parte del torneo, mentre dalla 13° giornata veleggiano costantemente tra 7° e 9° piazza. Sostanziale l'equilibrio tra le reti messe a segno, 25, e quelle subite con 22. In trasferta però 11 i gol realizzati e ben 13 quelli subiti. Venendo ai migliori marcatori con 6 reti troviamo il centravanti Croci e l'esterno Basso che è anche il rigorista. A tre subito i nuovi acquisti invernali ossia l'ex Frugoli e Placido, 2 reti per Gnecchi e Corsini, una marcatura per il mediano Fonjock e Cirrincione. Tra il 31° e il 35° e tra l'81° e l'85° i minuti in cui i bianconeri vanno maggiormente in rete con 4 realizzazioni ad intervallo.

La probabile formazione: Nessuno squalificato per Venuti che al netto di possibili infortuni dovrebbe schierare la formazione tipo per cercare di riottenere una vittoria che manca da tre turni ossia dal successo all'inglese contro la Rignanese. In porta quindi Nassano, difesa comandata da capitan Avellino e completata da Alluci ('98), Carta ('99) e Bacigalupo ('99). Mediana con Fonjock, Placido e Di Pietro ('97). In avanti Croci centravanti con Addiego Mobilio e probabilmente l'ex Frugoli.
Giovedì 15 febbraio 2018 alle 11:15:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara



FOTOGALLERY


-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News