LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.16 del 22 Novembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Blitz a Castelnuovo, sgomberato il campo di Via Gragnola

Il primo cittadino Montebello: "Da uomo mi rendo conto che abbiamo levato degli alloggi alle persone, da politico e amministratore devo tutelare la legalità".

Blitz a Castelnuovo, sgomberato il campo di Via Gragnola
Lunigiana e Apuane - Blitz questa mattina in Via Gragnola a Castelnuovo Magra. Su disposizione dell'amministrazione comunale di Castelnuovo, Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia municipale, Pubblica assistenza e servizi sociali sono intervenuti per lo sgombero con demolizione di immobili abusivi, da anni presenti sul territorio, costruiti, senza alcuna autorizzazione, da due famiglie di etnia rom.
Due edifici abusivi sono stati demoliti, un terzo verrà abbattuto prossimamente mentre altri due sono in fase di valutazione da parte degli enti. Le famiglie coinvolte hanno già trovato una sistemazione.

Nel corso dello sgombero non si sono presentate situazioni di tensione. In una nota, il Comune entra nel dettaglio sull'azione spiegando che si trattava principalmente di problematiche ambientali partendo dagli scarichi e dall'ammasso di rifiuti.

“Il procedimento si inserisce in un piano contro gli abusi edilizi - si legge in una nota - stabilito sin dai primi giorni del mandato. In questi ultimi tre anni, infatti, sono stati undici i provvedimenti emessi per colpire gli abusi edilizi a Castelnuovo Magra, di cui due già eseguiti, al netto di quelli in corso nella giornata odierna. La demolizione di questa mattina ha coinvolto due nuclei familiari per un totale di 16 persone e successivamente si procederà con un terzo immobile, occupato da un'altra famiglia. Il Comune ha fornito assistenza sanitaria e sociale durante tutta la fase di sgombero e nelle fasi immediatamente successive”.

L'area, originariamente di proprietà di un cittadino marocchino attualmente non reperibile, è entrata a far parte del patrimonio comunale in seguito ai provvedimenti adottati da questa Amministrazione. Successivamente al passaggio di proprietà, avvenuto alcuni mesi fa, è stato possibile procedere con la repressione degli abusi edilizi lì presenti. Il provvedimento di demolizione è stato emesso in conseguenza dei vari avvisi da parte dell'amministrazione comunale, che nel corso degli anni ha cercato un dialogo con gli abitanti di quell'area e promosso varie iniziative per integrare la comunità e favorire la scolarizzazione dei bambini. E' stato, infatti, messo a disposizione della comunità rom un servizio di trasporto scolastico e grazie all'aiuto di alcuni volontari è stata predisposta un'attività di supporto scolastico.

“Ma un punto di vista umano e personale non posso certo essere soddisfatto di una azione come questa che priva di un alloggio alcune famiglie, costringendole ad individuare soluzioni alternative - ha dichiarato il sindaco di Castelnuovo Magra Daniele Montebello -. Ma da Sindaco e uomo delle Istituzioni non posso che sottolineare come la tutela della legalità sia un dovere ed una priorità da porre al centro della propria azione politica ed amministrativa. Ringrazio tutto il personale coinvolto in questa delicata operazione dalla Prefettura alle forze dell'ordine, alla Municipale agli educatori agli assistenti sociali”.
Sabato 16 settembre 2017 alle 17:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara



VIDEOGALLERY


FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News